/ Politica

Politica | 21 settembre 2018, 14:31

Salvini al Salone Nautico: "Il Commissario dovrà essere bravo, onesto, veloce". Ma niente nome

Il Ministro Salvini a Genova per il Salone Nautico dice del futuro Commissario per la ricostruzione del ponte: "Dovrà essere bravo onesto fortunato veloce e competente". (VIDEO e FOTO)

Salvini al Salone Nautico: "Il Commissario dovrà essere bravo, onesto, veloce". Ma niente nome

Il vicepremier Matteo Salvini, oggi a Genova in occasione del Salone Nautico, dopo aver ringraziato Toti, Bucci e tutti coloro che sono stati coinvolti nei lavori per il crollo di ponte Morandi, ha dichiarato: "La ricostruzione deve esser fatta bene e velocemente, e il commissario dovrà essere bravo, onesto, fortunato, veloce e competente. Non lo invidio!".

Ancora, però, non si fa nessun nome, e a chi chiede se potrebbe essere lui il ministro risponde con una battuta: "Io non ho la faccia da commissario!". "Spero di andare dagli sfollati - aggiunge Salvini - ci tenevo a essere qua, e invito tutti a venire a Genova, città viva e ancora più bella che si apre al mondo. Venite qua nel fine settimana in treno, se non sapete cosa fare".

 

Il ministro della Lega poi esclude aumenti dell'Iva e ribadisce l'unità del centrodestra classicamente inteso alle prossime elezioni amministrative: "Come sempre Lega e Forza Italia in accordo, a Genova come in Liguria".

 

Salvini ha visitato il Salone insieme al sindaco Bucci, che parlando con i giornalisti ha rassicurato i presenti sui tempi di ricostruzione del ponte: "Bisogna fare un ponte di qualità nel tempo minore possibile. Sul fre in fretta siamo tutti d'accordo, e se mi rendessi conto che ci sono dei rallentamenti farò il mio dovere come rappresentante della città facendo eventualmente presente questo fatto su tutti i tavoli di confronto locali e nazionali, e anche in Europa se necessario".

CR e MG

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium