/ Cronaca

Cronaca | 10 gennaio 2019, 08:45

Collisione navi: i comandanti erano al cellulare

Dopo tre mesi di indagini si scopre che la causa della collisione tra la nave cipriota e la nave tunisina è stato l'errore umano

Collisione navi: i comandanti erano al cellulare

Lo scorso 7 Ottobre, tra la Corsica e l'isola di Capraia ci fu la collisione tra due navi, la  porta container Virginia, battente bandiera tunisina, e la ro-ro adibita al trasporto di veicoli, la Ulysse, salpata dal porto di Genova. 

La collisione, che ha provocato lo sversamento di ingenti quantità di greggio nel mare, ha rischiato di causare danni ecologici anche al Santuario dei cetacei. 

Le indagini sull'incidente, condotte da Italia, Francia, Tunisia e Cipro, hanno fatto luce su quanto accaduto: i due ufficiali al comando erano entrambi al telefono al momento dello scontro. In particolare l'ufficiale della Ulysse non ha prestato attenzione alla segnalazione della Virginia, perché impegnato a usare il telefono nella stanza del grafico, mentre l'ufficiale di guardia era in missione di controllo. 

Questo è quanto ha dichiarato il Direttore generale del trasporto marittimo del Ministero dei Trasporti tunisino, Youssef Ben Romdhane, nel corso di una conferenza stampa.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium