/ Attualità

Attualità | 25 gennaio 2019, 19:08

Arriva il piano per il rilancio del porto di Genova: più di un miliardo di investimenti

Numerose opere che il sindaco Bucci garantisce "saranno terminate in tre anni ad eccezione della diga foranea", e dovrebbero essere finanziate circa al 40% dall'erario pubblico e al 60% dai privati

Arriva il piano per il rilancio del porto di Genova: più di un miliardo di investimenti

Un piano articolato di interventi, che riguardano la logistica, la portualità e le attività economiche dal Levante al Ponente cittadini per 1,06 miliardi di euro, è stato presentato oggi presso la Sala Trasparenza della Regione Liguria dal viceministro ai Trasporti e alle Infrastrutture Edoardo Rixi, dal presidente della Regione Toti, dal sindaco Bucci e dal presidente dell'Autorità di sistema portuale Signorini.

Il commento al piano d'investimenti del viceministro Edoardo Rixi: 

Si tratta di uno programma straordinario di interventi messi in campo per contrastare gli effetti negativi crollo del ponte Morandi, approvato dal Commissario Straordinario e realizzato da Autorità di Sistema grazie al finanziamento garantite dalle risorse stanziate dal Decreto Genova e di altri soggetti pubblici e privati. L'impegno, ribadito da tutte le autorità, è stato di terminare tutti gli interventi in tre anni, fatta eccezione per la nuova diga foranea, che richiederà un periodo di lavorazione più lungo.

Il presidente dell’Autorità di sistema portuale Signorini commenta la situazione del porto e l'impatto degli investimenti:

Quattro le macro aree di intervento previste: "Ultimo Miglio Stradale Ferroviario", capitolo finanziato con 178,9 milioni di euro già disponibili, "Infrastrutture portuali" finanziate con 642,8 milioni di euro (di cui 127,8 subito a disposizione), progetti di "Integrazione Porto-Città" per un valore di 145 milioni (di cui 55 disponibili e 90 a carico dei privati) e "Aeroporto" per interventi da 94,6 milioni. I numerosi interventi saranno già assegnati nel corso del 2019 grazie alle deroghe concesse dal Decrerto Genova, ad effezione della nuova diga, coome ha confermato il sindaco Bucci:

Di seguito le slide che riassumono il complesso insieme di progetti presentati per il rilancio di Genova dopo la tragedia del 14 agosto.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium