/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 21 febbraio 2019, 12:48

La conferma dei Ris di Roma: i Modigliani sequestrati al Ducale sono falsi

Depositata la perizia richiesta dai magistrati dai carabinieri del Ris di Roma sui 21 dipinti sequestrati nel 2017, e sembra che la lista degli indagati potrebbe allungarsi

La conferma dei Ris di Roma: i Modigliani sequestrati al Ducale sono falsi

I militari del Ris di Roma hanno depositato in questi giorni la relazione tecnica sui dipinti sequestrati nel 2017 a una mostra su Modigliani di Palazzo Ducale, in cui si spiega chiaramente come le opere prese in esame sarebbero effettivamente dei falsi.

L'inchiesta, nata dopo la denuncia del critico d'arte Carlo Pepi, vede indagati l'allora curatore Rudy Chiappini, il presidente di MondoMostre Skira Massimo Vitta Zelman e il collezionista e mercante d'arte Joseph Guttmann, proprietario di alcune delle opere ritenute false, ma la lista degli indagati potrebbe presto allungarsi.

Due anni fa, i carabinieri del Nucleo tutela patrimonio artistico sequestrarono 21 quadri esposti. Il procuratore aggiunto Paolo D'Ovidio fece analizzare i dipinti a tre esperte. Nelle loro relazioni si parlava di "falsi grossolani", firme "con tratto infantile" o "pasticciate", figure assemblate "senza alcuna competenza in materia", tele invecchiate "in maniera maldestra". Dopo la consegna della relazione dei Ris, la procura chiuderà le indagini.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium