/ Cronaca

Cronaca | 16 marzo 2019, 16:34

Ruba e scappa, ma poi ci ripensa: arrestata

Con l'aiuto di un uomo aveva rubato cinque confezioni di profumo per un valore di 300 euro

Ruba e scappa, ma poi ci ripensa: arrestata

 

Ieri pomeriggio, venerdì 15 marzo, le forze dell’ordine della Polizia hanno arrestato per rapina impropria una ventisettenne di origini marocchine, già nota alle autorità per numerosi reati contro il patrimonio.

All’interno di una profumeria di via San Vincenzo, nel cuore della città, la commessa ha notato un uomo e una donna aggirarsi con fare sospetto fra gli scaffali e rubare cinque confezioni di profumo per un valore totale di circa 300 euro.

All’uscita del negozio i due hanno accelerato il passo tentando di darsi alla fuga; l’uomo è riuscito a fuggire mentre la donna è stata fermata dalla commessa con l’aiuto di una cliente. La ladra, a forza di spintoni, è riuscita a divincolarsi ed è scappata, abbandonando la borsa contenente la refurtiva. Dopo aver percorso solo pochi metri è tornata indietro, pretendendo di riavere il cellulare che aveva lasciato nella borsa con i profumi rubati.

Tempestivo l’intervento della polizia che, giunta sul posto, ha potuto arrestare la giovane in flagranza di reato.

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium