/ Politica

Politica | 15 aprile 2019, 12:13

2 milioni in più per il bando sul sostegno all’avvio e rafforzamento di attività imprenditoriali che producono effetti socialmente desiderabili e beni pubblici

Il bando si propone di valorizzare l’impresa sociale come leva per lo sviluppo economico, creando nuove opportunità produttivo – occupazionali nei servizi sociali.

2 milioni in più per il bando sul sostegno all’avvio e rafforzamento di attività imprenditoriali che producono effetti socialmente desiderabili e beni pubblici

La Giunta della Regione Liguria ha assegnato al bando attuativo dell’Azione 3.7.1 “Sostegno all’avvio e rafforzamento di attività imprenditoriali che producono effetti socialmente desiderabili e beni pubblici” del POR FESR 2014 – 2020 una dotazione finanziaria integrativa pari a 2.000.000 di euro, che va ad aggiungersi a quella iniziale del valore di 4.000.000 di euro, portando così il totale complessivo a 6.000.000 di euro.

Soggetti beneficiari della misura sono imprese sociali, cooperative sociali e società cooperative aventi qualifica di Onlus.

Tra le spese ammissibili alle agevolazioni rientrano:

• acquisto di fabbricati già costruiti;
• opere edili e impiantistiche;
• acquisto di macchinari, impianti produttivi e attrezzature varie;
• programmi informatici, brevetti, licenze e marchi.

Il bando si propone di valorizzare l’impresa sociale come leva per lo sviluppo economico, creando nuove opportunità produttivo – occupazionali nei servizi sociali.

Congiuntamente alle finalità sociali, i piani di sviluppo e di rilancio delle imprese interessate dovranno garantire la loro sostenibilità economica, un miglior posizionamento nel mercato di riferimento, una maggiore sostenibilità delle attività imprenditoriali e un potenziamento delle funzioni organizzative.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium