/ Cronaca

Cronaca | 19 settembre 2019, 08:55

Necrofori del San Martino: mazzette per il businness del caro estinto

Tra gli indagati anche un finanziere della Tributaria di Genova e tre agenti di pompe funebri

Necrofori del San Martino: mazzette per il businness del caro estinto

Tre necrofori dell'Ospedale San Martino e tre agenti di pompe funebri sono indagati per corruzione insieme a un finanziere della Tributaria di Genova, accusato di accesso abusivo a sistema informatico.

Secondo le indagini gli agenti delle pompe funebri avrebbero pagato delle "mazzette" ai necrofori per accaparrarsi delle salme; il ruolo del brigadiere della Polizia Tributaria, invece, sarebbe stato quello di entrare nel sistema informatico Serpico per girare informazioni a uno dei titolari delle pompe funebri.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium