/ Eventi

Eventi | 10 dicembre 2019, 13:45

Il Care Leavers Network si riunisce in Liguria per la prima volta

Lunedì 9 dicembre per la prima volta si è svolta la conferenza della rete che raccoglie ragazzi cresciuti in comunità e in affido

Il Care Leavers Network si riunisce in Liguria per la prima volta

Si è svolta lunedì 9 dicembre dalle 15,30 alle 18,30 nella Sala Cristoforo Colombo della Regione Liguria a Genova, la Conferenza regionale del Care Leavers Network della Liguria promossa dall’associazione Agevolando in collaborazione con Cnca (Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza) e con il finanziamento del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali – Avviso n.1/2017.

L’accoglienza con i nostri occhi!”, titolo dell’evento in cui i giovani care leaver hanno presentato le loro attività e le loro riflessioni sui percorsi di accoglienza in comunità, casa-famiglia e affido.

Si tratta di un gruppo di 15 ragazze e ragazzi tra i 16 e i 19 anni provenienti dalle province di Genova e Savona, che sono stati accolti o che tuttora vivono in comunità di accoglienza/casa-famiglia/affidamento.

I ragazzi hanno presentato a professionisti e decisori politici dieci Raccomandazioni per migliorare il sistema di accoglienza e la fase dell’uscita (in allegato il documento completo). Chiedono maggiore informazione, cura delle famiglie di origine come risorsa, sostegno psicologico garantito (ma libero per scelta), maggiori spazi di incontro e discussione, la creazione di gruppi e iniziative di partecipazione attiva. Ma soprattutto chiedono di essere messi al centro: “A volte abbiamo la sensazione che certe decisioni vengano prese senza nemmeno chiedere la nostra opinione e veniamo informati solo a cose fatte. Eppure, anche noi vogliamo dire la nostra, e potremmo anche avere buone idee. Vorremmo contare di più, essere tenuti più in considerazione”.  

Durante la conferenza sono intervenuti per i saluti istituzionali: Federico Zullo, presidente Associazione Agevolando; Federica Scimone, Funzionaria del Settore regionale politiche sociali, terzo settore, immigrazione e pari opportunità; Giovanni Cabona, Consiglio Regionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali della Liguria.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium