/ Economia

Economia | 28 giugno 2019, 17:51

Med Seawork: i mestieri del mare hanno scelto Genova, appuntamento al 2020

Oggi al Porto Antico di Genova 400 incontri b2b tra 39 imprese italiane del settore dei mestieri del mare e 22 buyer provenienti da 7 paesi

Med Seawork: i mestieri del mare hanno scelto Genova, appuntamento al 2020

Grande successo per la prima edizione di Med Seawork, che si è svolta ai Magazzini del Cotone del Porto Antico di Genova nelle giornate di ieri e oggi. L'iniziativa di business, dedicata al comparto della nautica da lavoro, è stata ideata dalla Camera di Commercio di Genova e da Promos Italia - la struttura per l’internazionalizzazione del sistema nazionale delle Camere di Commercio, nell’ambito del programma InBuyer.

La manifestazione ha permesso a 39 aziende provenienti da tutta Italia che offrono prodotti e servizi nel campo della nautica da lavoro e a 22 buyerdi settore, provenienti da Germania, Marocco, Emirati Arabi Uniti, Olanda, Francia, Tunisia e Turchia, di sviluppare partnership commerciali attraverso oltre 400 incontri b2b. L'ottimo riscontro avuto sia dagli operatori italiani sia da quelli esteri ha convinto Camera di commercio di Genova e Promos Italia a confermare per il 2020 l'appuntamento ai Magazzini del Cotone.

Tra le imprese italiane che hanno partecipato alla manifestazione alcune eccellenze produttive dei settori della cantieristica navale, del high tech, delsafety and rescue, del signage, dell'arredo, dell'impiantistica, dei sistemi di trasporto marino, dell'automazione e dei servizi per la tutela dell'ambiente.

"Med Seawork è un marchio e un format nato per restare - spiega Massimo Giacchetta, Vice Presidente della Camera di commercio - L'ente camerale di Genova e Promos Italia, che sono i promotori dell'iniziativa, hanno deciso che Med Seawork diventerà un appuntamento annuale, con due format che si alterneranno: uno più generalista che comprenderà tutte le attività che compongono la grande filiera dell'economia del mare ed uno più specifico che punterà i riflettori su un singolo mestiere".

Med Seawork - che rientra in Genoa Blue Forum, l’intesa sulla blue economy siglata dalla Camera di commercio di Genova con Comune di Genova, Università e Assagenti ed è sponsorizzato da Aon - ha raggiunto l’obiettivo per cui è stata ideato: favorire concretamente il business internazionale dell’economia marittima.

"Il successo di questa iniziativa è testimoniato dalla soddisfazione delle imprese per gli incontri b2b svolti in questa giornata, in molti casi sono state poste ​concrete basi per la stipula di contratti - commenta Alessandro Gelli, Direttore di Promos Italia - Questo riscontro positivo ci dà un forte stimolo per le prossime edizioni, ampliando ulteriormente la partecipazione sia italiana che internazionale"

Le premesse di business poste oggi grazie agli incontri b2b sono testimoniate direttamente dal racconto degli operatori italiani ed esteri che hanno partecipato a questa prima edizione di Med Seawork.

Seareq – impresa tedesca della Westfalia del settore della safety and rescue, con partnership già avviate in oltre 8 paesi, dagli Stati Uniti all’Australia.Karl Hansamann Ceo di Searek: “Dopo i primi incontri della mattinata abbiamo già deciso di fare tre ordini, questa è stata per noi una piacevolissima sorpresa. Abbiamo apprezzato la formula dell’iniziativa che ci ha consentito di entrare in contatto con il target di imprese giusto per noi”.

Dubai Marina è stata rappresentata a Med Seawork dal Direttore Generale, Philip Sather, metà canadese e metà greco ma da anni uno dei manager più influenti degli Emirati Arabi. Ambasciatore in questi giorni a Genova di tutte le aziende attive nella Marina di Dubai, una delle più importanti al mondo: "Ho trovato prodotti molto interessanti e imprese vivaci e preparate sul piano del marketing internazionale. Senza dubbio proporrò i loro prodotti ai miei partner a Dubai. Ero incuriosito da questa prima edizione di Med Seawork che mi ha dato anche la possibilità di vedere l'Italia e di conoscere il suo porto più importante".

A tagliare il nastro questa mattina il Presidente della Camera di Commercio di Genova, Luigi Attanasio, l’Assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Genova, Giancarlo Vinacci, il Vice Presidente della Camera e Consigliere di Promos Italia, Massimo Giacchetta e il Prorettore dell’Ateneo genovese, Marco Invernizzi.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium