/ Cronaca

Cronaca | 06 agosto 2019, 09:36

Strage di Corinaldo: è in carcere a Genova uno degli arrestati

Si indaga su un legame tra una "banda dei genovesi" e altre, tra cui quella dei modenesi che avrebbero agito a Corinaldo (Ancona)

Strage di Corinaldo: è in carcere a Genova uno degli arrestati

Andrea Cavallari, ventenne, è uno dei presunti componenti della banda modenese che rubava collanine e preziosi con la tecnica dello spray al peperoncino, avrebbe colpito nella notte tra il 7 e l’8 dicembre scorso al ’Lanterna Azzurra Clubbing’ di Corinaldo (Ancona), causando la morte di 6 persone nel tentivo di fuga dal locale. Ed è rinchiuso nel carcere di Marassi a Genova.

Il pm Stefano Puppo ha un fascicolo che vede quattro giovani indagati nell'ambito dell'indagine delle squadre mobili di Genova e di Padova su una serie di furti commessi in Liguria e Veneto, che potrebbero avere un nesso con la banda dei modenesi.

Intanto sono al vaglio le immagini di videosorveglianza di via Garibaldi, dopo che il 26 luglio scorso era stato evacuato il museo di Palazzo Bianco perché un gruppo di turisti aveva avvertito bruciore agli occhi, come se fosse stato spruzzato dello spray urticante.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium