/ Cronaca

Cronaca | 10 luglio 2020, 15:26

C’è accordo tra Iren e Luiss per la crescita dei territori e lo sviluppo di competenze manageriali e professionali

Realizzeranno anche attività di ricerca congiunta ed iniziative volte a valorizzare i talenti

C’è accordo tra Iren e Luiss per la crescita dei territori e lo sviluppo di competenze manageriali e professionali

Iren e Luiss hanno firmato oggi un accordo volto a stimolare la crescita dei territori attraverso la valorizzazione dei talenti locali, a sviluppare le competenze manageriali e professionali delle risorse del gruppo e a promuovere la diversità di genere quale valore fondamentale per la crescita sostenibile; inoltre realizzeranno anche attività di ricerca congiunta e progetteranno programmi di aggiornamento professionale dedicati con l’obiettivo di formare il ceto dirigente del futuro nel settore delle multi-utility.

In particolare Iren sarà coinvolta da Luiss nel progetto “National training program” che si pone l’obiettivo di valorizzare il principio del controesodo: l’idea di un modello formativo virtuoso nel quale promuovere il rapporto con il territorio e provare a rispondere efficacemente al problema della fuga e rientro dei cervelli, oltre il rispetto dei legami e dei sentimenti; Iren erogherà quindi delle borse di studio per lo sviluppo dei migliori talenti che studiano in Luiss e che provengono dai territori storici in cui il gruppo opera.

Elemento centrale della collaborazione riguarderà il master universitario in global energy management: Iren parteciperà infatti all’attività didattica attraverso docenze e testimonianze aziendali, attiverà stage e tirocini di formazione e orientamento per gli studenti del master ed erogherà borse di studio per studenti meritevoli. Infine Iren parteciperà al progetto di Luiss ‘Business school data girls’ che ha l’obiettivo di promuovere, sostenere e migliorare lo sviluppo personale e professionale delle studentesse con particolare attenzione all’inserimento nel mondo del lavoro e alla promozione della carriera professionale finalizzata al raggiungimento di posizioni di vertice in aziende, amministrazioni, enti, università e altre organizzazioni.

“Viviamo un momento storico – ha affermato l’amministratore delegato di Iren Massimiliano Bianco – attraversato da profonde e rapide trasformazioni, in questo contesto lo sviluppo e la formazione di competenze sarà un fattore sempre più discriminante per assicurare la competitività futura delle strutture organizzative che vedranno una straordinaria trasformazione dei modelli lavorativi tradizionali”.

“La missione della Luiss - ha dichiarato il direttore Paolo Boccardelli - è formare il ceto dirigente del Paese del futuro, il settore dell’energia e delle multiutility in generale si trova oggi di fronte a sfide complesse che vanno affrontate con una nuova cassetta degli attrezzi che unisca le competenze tecniche a quelle digitali e di analisi dei dati in un approccio che coniughi il solido e fondamentale legame con il territorio alla visione globale dei trend”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium