/ Cronaca

Cronaca | 24 luglio 2020, 08:42

Odissea in autostrada: "Deviati a Masone e bloccati in un assembramento di Tir"

Il racconto è di un savonese che nella serata di ieri ha dovuto affrontare 3 ore di coda per raggiungere Savona

Odissea in autostrada: "Deviati a Masone e bloccati in un assembramento di Tir"

"Mi ero recato a Genova a prendere mia moglie all'aeroporto, tornando indietro verso Savona subito dopo l'uscita di Pra' prima del bivio di Alessandria ho trovato una macchina normale senza segnalazioni che sbarrava la strada, subito infatti ho pensato ad un incidente, mi è stato detto che l'autostrada era chiusa e che io non avevo visto il cartello, di andare verso Masone".

Questo è solo l'inizio di un racconto che ormai da qualche mese siamo abituati ad ascoltare sulla situazione delle autostrade liguri. L'antefatto, raccontato dal naturopata savonese Stefano Scanu, si è trasformato in un vero e proprio "incubo" in coda per alcune ore sul Turchino per poter raggiungere il ponente.

"Quando siamo arrivati a Masone mi sono trovato insieme a centinaia di auto e camionisti con lo stesso problema, ci avevano detto che saremmo potuti tornare indietro invece l'autostrada era bloccata, ci hanno buttato sul Turchino in quanto non c'è modo di raggiungere Genova se non passando da lì" prosegue Scanu.

"La polizia stradale è dovuta intervenire più volte per far passare i camion che rimanevano incastrati e abbiamo poi raggiunto Genova sperando di arrivare. E' un disastro, follia allo stato puro senza nessun tipo di segnalazione" conclude il naturopata savonese che partito alle 23.00 è arrivato alle 2.00 a Savona.

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium