/ Cronaca

Cronaca | 26 luglio 2021, 12:03

Accoltellò connazionale a Roma: 19enne albanese arrestato a Genova dopo indagine-lampo

Secondo quanto è emerso dalle indagini, A. G. sarebbe intervenuto in una lite tra quattro connazionali, dando la coltellata mortale

Accoltellò connazionale a Roma: 19enne albanese arrestato a Genova dopo indagine-lampo

Un'indagine lampo della polizia ha permesso di arrestate a Genova A.G. cittadino albanese, classe 2002, considerato l'omicida di un connazionale di 26 morto nei giorni scorsi a Roma per una coltellata alla schiena nel culmine di una rissa al gazometro.

Secondo quanto è emerso dalle indagini, A. G. sarebbe intervenuto in una lite tra quattro connazionali, dando la coltellata mortale. Dopodichè i presenti sono fuggiti sotto lo sguardo attonito dei passanti che, con le loro testimonianze hanno permesso agli inquirenti di ricostruire l'accaduto.

A intervenire sono stati gli agenti del commissariato e quelli della squadra mobile che hanno avviato una intensa ricerca dei fuggitivi una volta identificati quattro dei cinque soggetti coinvolti. I primi due sono stati arrestati a Orte, in procinto di prendere un treno per Ancona.

Il giovane omicida, sulle cui tracce erano già gli inquirenti, si è costituito ieri pomeriggio a Genova presso la stazione dei carabinieri, i quali, unitamente alle Squadre Mobile di Genova e a quella di Roma lo hanno fermato per omicidio.

Ancora da identificare l'ultima persona coinvolta nella rissa.

Gli altri due albanesi fermati sono: G. Z., classe 2001, con precedenti in materia di stupefacenti, e K. R., classe 2001, incensurato, munito di regolare permesso di soggiorno.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium