/ Municipio Medio Ponente

Municipio Medio Ponente | 07 settembre 2021, 14:10

Il 'caro estinto' con il calcio genovese: Asef sponsorizza la gloriosa Sestrese Calcio e la aggiunge alle eccellenze liguri di volley e pallanuoto

I dirigenti Asef Barabino e Rossetti: “Legami nuovi e rinnovati, nel segno dei grandi valori sociali dello sport. Vicini a compagini blasonate”. La squadra della Sestrese entra nelle sponsorizzazioni della partecipata, che comprende già Cus Genova Volley e Asd Bogliasco 1951

Il 'caro estinto' con il calcio genovese: Asef sponsorizza la gloriosa Sestrese Calcio e la aggiunge alle eccellenze liguri di volley e pallanuoto

Il momento è di difficoltà, afferma una nota di Asef, la partecipata del Comune di Genova per i servizi funebri, e lo sport paga le conseguenze della pandemia forse più che altri settori dopo quasi due anni di spalti vuoti. Da ciò l’idea di aiutare compagini sportive importanti, blasonate e che fanno parte della storia di Genova come Sestrese Calcio, Cus Genova Volley e Asd Bogliasco. Scopo che Asef raggiunge attraverso il fondo ‘Asef per Genova’, attivo dal 2019 al fine di sostenere attività con valori importanti per la collettività e che possono appartenere non soltanto al settore sportivo ma anche di cultura, salute, ambiente e sociale.

Asef era già sponsor di Cus Genova Volley e Asd Bogliasco; ora ha fatto il tris aggiungendo alla lista la Fs Sestrese Calcio 1919, compagine amata, tifata e assai conosciuta nel mondo sportivo sotto la Lanterna e non solo. Lo sport, sottolineano l’ad di Asef Maurizio Barabino e il dirigente amministrativo e gestionale Franco Rossetti, porta con sè “alti valori sociali”. E Barabino ricorda inoltre come “tutti noi abbiamo assistito all’ondata di speranza generata dalle vittorie degli Azzurri agli Europei di calcio e alle Olimpiadi nonostante la crisi conseguente alla pandemia. I risultati dei nostri atleti hanno saputo coagulare nuove forze ed energie positive”.

“È proprio nelle società sportive, nei loro vivai e nelle loro rappresentanze maggiori - incalza Rossetti - che nascono i grandi campioni, anche nella vita di tutti i giorni. I ragazzi sono educati alla salute, al sacrificio e al lavoro spinti all’ottenimento del risultato. Valori, questi, in cui crediamo e che vogliamo sostenere”.

La Sestrese 1919 va in questo senso, per i due dirigenti di Asef. Vanta 300 tesserati, una scuola calcio di alto livello, un settore giovanile vivace e numeroso e una prima squadra di tutto rispetto, costituendo una società che Asef definisce “fiore all’occhiello del capoluogo ligure”.

“La Sestrese - spiega il suo presidente Sebastiano Sciortino - ha una storia ultra-centenaria, con un ruolo sociale molto importante sul territorio”. “In questa stagione così importante - sottolinea Sciortino - siamo orgogliosi di avere al nostro fianco un’altra importante realtà storica e genovese come Asef. Siamo orgogliosi della fiducia che ci è stata attestata dai dirigenti della società partecipata del Comune: Asef è oggi il nostro main sponsor”.

Rinnovate poi le sponsorizzazioni della partecipata già in atto verso Cus Volley e Asd Bogliasco 1951, realtà sportive genovesi cui guardare con orgoglio. Asef fa sapere che i contratti sono in via di definizione in queste ore, mentre intanto Stefano Barberis, team manager del Cus Genova Volley spiega: “Quest’anno, dopo gli ultimi due anni di incertezza e difficoltà a causa del Covid, speriamo di vivere un’annata più semplice per noi sportivi. Per fare questo abbiamo rafforzato la nostra squadra con alcuni innesti di livello, come Alberto Bellini, e anche rendendo più competitivo il nostro parco tecnici a livello giovanile”.

Determinazione e voglia di vincere anche in casa Asd Bogliasco 1951, con prima squadra maschile che milita in serie B ed aspira decisamente alla A1. Analogamente la squadra femminile gioca ai massimi livelli da dieci anni e la sincro è ai vertici nazionali”.

E che Asef abbia scelto bene le società sportive da sponsorizzare e queste ne traggano beneficio lo conferma il presidente bogliaschino Simone Canepa: “Anche grazie al supporto di realtà importanti come Asef che le ambizioni della nostra società possono guardare con concreto ottimismo all’ormai imminente stagione agonistica. La prima squadra maschile punta alla promozione in serie A1 sfumata per un pelo negli ultimi play-off; le ragazze costituiscono l’unica formazione ligure presente in A1. Il nostro settore sincro è ormai una realtà consolidata del panorama nazionale, nonché la principale espressione della disciplina dell’interno Levante ligure. E anche in questo campo intendiamo crescere ancora”.

Dino Frambati

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium