/ Politica

Politica | 10 ottobre 2021, 15:58

Attacco alla Cgil, il Pci: "E' solo la punta dell'iceberg alimentata dagli atteggiamenti ambigui di Salvini e Meloni

Attacco alla Cgil, il Pci: "E' solo la punta dell'iceberg alimentata dagli atteggiamenti ambigui di Salvini e Meloni

"Quello che è successo ieri durante il corteo NON AUTORIZZATO di Forza Nuova è solo la punta dell'iceberg alimentata dagli atteggiamenti ambigui di Salvini e Meloni". Lo scrive il Pci genovese.


"Non crediamo sia un caso che, dopo le dichiarazioni rilasciante a Fanpage, a finire nel mirino dei fascisti ci sia la sede di un Sindacato.


Un gesto vile che conferma, ancora una volta, la presenza fascista sul nostro territorio!


I responsabili hanno un volto, hanno un nome ed è inutile trovare false coperture. Ci associamo a quanto ha riportato Landini: "un atto di squadrismo fascista", una mina alla democrazia e a tutto il popolo italiano.


Stamani abbiamo partecipato ai presidi organizzati a Genova, a Savona e a La Spezia per esprimere la nostra solidarietà nei confronti del Segretario generale Mauro Landini e della CGIL.  


Come Partito Comunista Italiano, combatteremo, sempre, in prima linea, per evitare che si presentino situazioni del genere su cui chiediamo di prendere immediati provvedimenti a riguardo sciogliendo certe organizzazioni di estrema destra dal chiaro stampo fascista!".


C.S.


Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium