/ Eventi

Eventi | 19 novembre 2021, 17:55

Il Genoa international music youth festival chiude col gala lirico ‘Belcanto night’ (FOTO)

Un concerto che andrà in scena il 22 novembre alle 21 nella sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale

Il Genoa international music youth festival chiude col gala lirico ‘Belcanto night’ (FOTO)

Ultimo appuntamento per la terza edizione del Genoa international music youth festival, il primo festival giovanile di musica classica co-organizzato dal Comune e dall’Associazione italiana culture unite (Aicu): a concludere la stagione sarà ‘Belcanto night’, un concerto lirico che andrà in scena il 22 novembre alle 21 nella sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale.

Sarà un itinerario musicale introdotto dalle voci della soprano Ivana Canovic, originaria dei Balcani, e del tenore Fabio Serani accompagnati dall’orchestra sinfonica delle Terre Verdiane diretta dal maestro Stefano Giaroli. A seguire si esibirà il coro 'Genova vocal consort' che condivide col Gimyf la vocazione a promuovere ogni iniziativa di valorizzazione e diffusione della musica sinfonica, in particolare del patrimonio storico musicale nazionale e internazionale, mediante l’apporto di artisti e complessi locali, italiani e stranieri.

Sulle note conclusive di questo evento musicale, verranno suggellati gli obiettivi del Gimyf, che si rinnoveranno nella sua quarta e nuova edizione del 2022: creare legami internazionali e intergenerazionali attraverso l’unico linguaggio universale e genuinamente inclusivo, quello della musica.

«Il Gimyf, prestigioso festival giovanile di musica classica quest’anno alla sua terza edizione, si conferma come appuntamento internazionale che porta a Genova giovani musicisti di eccezionale talento – commenta l’assessora alle Politiche culturali Barbara Grosso – Un evento a cadenza annuale, ricco di contaminazioni tra popoli e musiche diverse, che costruisce ponti culturali tra le nazioni coinvolte nel progetto, per creare diverse opportunità di ricaduta per la nostra città».

«Quest’anno il festival – spiega il direttore artistico Lorenzo Tazzieri – ha avviato e felicemente coronato un grande progetto internazionale, costituito di sette concerti all’estero in collaborazione con alcune delle migliori orchestre sinfoniche internazionali in location di eccezione, come il Teatro dell’Opera di Odessa o il Teatro Biobio di Concepcion, dove abbiamo collaborato per realizzare il primo Festival Operistico dell’America latina, il Chile opera festival È sempre un grande onore portare Genova, il suo patrimonio culturale e i giovani talenti del territorio in tutto il mondo intessendo nuovi legami in nome della musica».

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium