/ Economia

Economia | 17 gennaio 2022, 15:31

Nel gennaio del 2007 Eataly iniziava la sua avventura aprendo le porte del primo punto vendita, quello nell’ex opificio Carpano al Lingotto di Torino. Un luogo inedito dedicato alla valorizzazione e al racconto del meglio delle tradizioni enogastronomiche

Dal 20 al 30 gennaio Eataly Genova offrirà ai propri clienti numerose opportunità per conoscere ancora meglio i prodotti iconici della nostra tradizione

Nel gennaio del 2007 Eataly iniziava la sua avventura aprendo le porte del primo punto vendita, quello nell’ex opificio Carpano al Lingotto di Torino. Un luogo inedito dedicato alla valorizzazione e al racconto del meglio delle tradizioni enogastronomiche

Nel gennaio del 2007 Eataly iniziava la sua avventura aprendo le porte del primo punto vendita, quello nell’ex opificio Carpano al Lingotto di Torino. Un luogo inedito dedicato alla valorizzazione e al racconto del meglio delle tradizioni enogastronomiche italiane. Da 15 anni Eataly si occupa di raccontare incredibili storie i cui protagonisti sono i produttori, i luoghi, le tradizioni e i prodotti italiani: in una parola la nostra biodiversità.

Dal 20 al 30 gennaio Eataly Genova offrirà ai propri clienti numerose opportunità per conoscere ancora meglio i prodotti iconici della nostra tradizione. I produttori saranno presenti nei negozi e offriranno degustazioni, racconto del prodotto e occasioni di didattica; mentre autorevoli chef, rappresentanti di tradizioni e nuove tendenze, interpreteranno le nostre migliori materie prime in cucina. 

10 giorni speciali durante i quali un’attenzione particolare verrà riservata alle famiglie e ai bambini: 

fino ai 6 anni tutti ospiti di Eataly con menu dedicati, e menù speciali per i più grandi. 

Per festeggiare i primi 15 anni, Eataly Genova ha organizzato un palinsesto ricco di appuntamenti. 

Giovedì 20 gennaio, a pranzo e a cena vi aspetta Birra e panetti.

Ospite della giornata Groove che vi delizierà con i suoi hamburger e nuggets con “Pollo allevato con Amore” di Eataly. Potrete accompagnare il tutto con una vasta scelta di birre artigianali.

Sabato 22 e domenica 23 gennaio, dalle 10 alle 12 non perderti I pansoti di Rossella Dasso.

Per l’occasione Rossella realizzerà davanti ai vostri occhi i celebri “Pansoti della Tradizione” raccontandone la storia, gli aneddoti e la tecnica che viene utilizzata per prepararli. Un’opportunità per ammirare la lavorazione fatta a mano ed assaggiarne la prelibatezza.

Martedì 25 gennaio, a pranzo e a cena: Hai detto Sicilia?

Andrea Farsaci del ristorante pizzeria Lo Scalo di Pieve Ligure proporrà tutto un menù siciliano, facendoci viaggiare con i sensi nella sua terra madre. Scegli se stuzzicare qualcosa o se goderti un pasto completo in onore della bella Sicilia.

Mercoledì 26 gennaio, a pranzo e a cena, torna il nostro appuntamento con Fuori Misura.

In questa giornata sarà possibile gustare deliziosi metri di pizza preparati dai maestri pizzaioli di Eataly e accompagnarli con litri di birra, vino o Spritz.

Giovedì 27 gennaio, dalle 19 alle 22 non mancare all’evento Osterie Liguri

Una grande cena realizzata in collaborazione con sei osterie liguri ospiti d’eccellenza nel nostro ristorante Pizza&Cucina. Ogni ristoratore proporrà il piatto “fiore all’occhiello” del proprio locale. Rosmarino, L’acciughetta e Raieu realizzeranno un menù da tre portate di mare, la Trattoria detta del Bruxaboschi, Le Cicale in città ed Il Genovese un menù tre portate di terra. Se non sai quale scegliere potrai gustarli entrambi nel menù completo.

Venerdì 28 gennaio, dalle 19 alle 21 non mancare al corso Cantine Bruzzone: Vermouth e Vino Chinato.

Nella famiglia Bruzzone la lavorazione del vino possiede radici storiche saldamente legate al territorio della Valpolcevera fin dal ‘900. La realtà di Andrea coniuga insieme la storia di un lavoro professionale ed un legame familiare autentico. Dal 1985 ad oggi, tra formazione, degustazione e curiosità ha fatto del suo lavoro la sua più grande passione. Per l’occasione Vermouth e Vino Chinato accompagnati da stuzzichini made in Eataly.

Sabato 29 e domenica 30 gennaio, per tutte le giornate Che Branda de Cujun.

Protagonista del weekend il Baccalà con il brandacujun di Eataly e i piatti di Marilia Oliveira del ristorante O Boteco di Genova con le sue originali ricette provenienti da culture diverse come la versione “a Minhota” recentemente menzionata da Gambero Rosso come il miglior baccalà fritto di tutta Genova. 

Marilia inoltre, ti aspetterà in aula didattica dalle 17 alle 18:30 per l’aperitivo ed il suo show cooking.

Il modello Eataly

Attraverso il meglio della nostra cultura enogastronomica, declinato in mercato, ristorazione e didattica, Eataly offre la possibilità di fare autentiche esperienze entrando nel vivo della cultura italiana e valorizzando un approccio più consapevole con il cibo. Promuove attenzione ai metodi e alle tecniche produttive, sostiene le filiere che includono piccoli produttori, sviluppa un approccio sensibile al benessere animale e una cultura di rispetto per l’agricoltura e per l’ambiente. Il format, partito da Torino, in questi 15 anni ha raggiunto 16 paesi del mondo adattandosi alle più diverse culture per poter raccontare le meraviglie del Made in Italy, in Italia come all’estero. Ha creato così un vero e proprio modello, unico e originale, capace di parlare il linguaggio universale delle emozioni che il buon cibo è in grado di generare. Ha saputo declinare il proprio messaggio in paesi molto diversi dall’Italia e tra loro, come USA, Giappone, Russia, Turchia, Medio Oriente e capitali europee come Monaco, Stoccolma, Parigi e Londra.

Per consultare il programma completo di eventi, cene, tour gastronomici e iniziative culturali: www.eataly.it

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium