/ Politica

Politica | 21 gennaio 2022, 18:58

Un centinaio in piazza contro l'ipotesi Berlusconi presidente della Repubblica, Sansa: "Dopo trent'anni si parla ancora di lui" (FOTO e VIDEO)

In piazza si è parlato anche delle alternative e c’è chi, come un esponente di Europa Verde, ha fatto il nome di Rosy Bindi

Un centinaio in piazza contro l'ipotesi Berlusconi presidente della Repubblica, Sansa: "Dopo trent'anni si parla ancora di lui" (FOTO e VIDEO)

Un centinaio tra esponenti politici e cittaidni hanno raccolto l’invito di Lista Sansa e Genova che Osa a manifestare questo pomeriggio davanti alla prefettura contro la candidatura di Silvio Berlusconi alla presidenza della Repubblica.

 All'appuntamento lanciato hanno aderito: Gruppo regionale del Pd, Linea Condivisa, Movimento 5 Stelle, Sinistra Italiana, Articolo 1, Lista Crivello, Europa Verde, Possibile, Comunità di San Benedetto al Porto, Senza bavaglio ed Associazione memoria e progetti.

Nel corso della manifestazione sono stati esposti striscioni e cartelloni contro la candidatura dell’ex presidente del consiglio.

Ci sembra incredibile che dopo trent’anni di berlusconismo di parli ancora di lui. – ha dichiarato Ferruccio Sansa - Io da quando ho 24 anni a oggi che ne ho 53 sono cresciuto con questa cappa di piombo di Berlusconi sulla testa. È arrivato come iscritto alla P2, poi è tornato in campo agli inizi degli anni 2000, e Genova dovrebbe ricordarsi perché era primo ministro all’epoca del G8. È stato quello che ci ha fatto ridere dietro da mezzo mondo per la vicenda della nipote di Mubarak, ma era una vicenda molto seria, su cui c’era poco da ridere perché parliamo di minorenni. Come cinquantenne mi augurerei di non essere più rappresentato da Berlusconi, ma me lo chiedo anche per i giovani di oggi che hanno diritto di essere rappresentati finalmente da una persona che li rende orgogliosi di essere italiani”.

In piazza si è parlato anche delle alternative e c’è chi, come un esponente di Europa Verde, ha fatto il nome di Rosy Bindi.

Berlusconi sarebbe peggio di Draghi, che è imposto dalle multinazionali. Chi vedrei? Rosy Bindi, è una donna, non ha mai fatto una grinza, da ministra alla sanità ha sempre fatto un lavoro eccellente, è sempre stata una signora. Qualcuno di noi ha fatto un comitato per la sua candidatura. Un bis di Mattarella? Ma non si vergognano ad andare a cercare uno che dice che non ne può più? Rasentiamo il sadismo, non siamo in grado come parlamento italiano di trovare un essere umano che possa rappresentarci alla carica di capo dello Stato?”.

Francesco Li Noce


SPECIALE ELEZIONI 2022 - GENOVA
Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova in vista delle elezioni 2022 e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium