/ Eventi

Eventi | 02 agosto 2022, 10:58

Domani a Villa Bombrini "Pinocchio" per il Festival in una notte d'estate

La rassegna organizzata da Lunaria Teatro lascia momentaneamente piazza San Matteo per due appuntamenti speciali: domani a Villa Bombrini a ingresso libero "Pinocchio, una fiaba sonora" e venerdì 5 alla terrazza del Collegio degli Emiliani “Maruzza Musumeci”. Cancellato lo spettacolo del 4 agosto, "Le storie del mondo", per l'improvvisa scomparsa dell'attore e regista Roberto Nobile

Domani a Villa Bombrini "Pinocchio" per il Festival in una notte d'estate

Il Festival in una notte d'estate di Lunaria Teatro lascia, momentaneamente, la sua casa di piazza San Matteo per due serate straordinarie: la prima domani, mercoledì 3 agosto, a Villa Bombrini per “Pinocchio, una fiaba sonora”, suggestiva trasposizione dell’intramontabile fiaba di Collodi che rivive nelle scenografie di Giorgio Panni e nell’interpretazione del poliedrico Andrea Benfante - attore diplomato alla Scuola del Teatro Stabile di Genova, musicista e cantante - capace di dare corpo e voce a tutti i personaggi della storia. Lo spettacolo è a ingresso libero.

Venerdì 5 agosto il palco sarà allestito in un altro luogo molto caro a Lunaria come la Terrazza del Collegio degli Emiliani di Nervi, tradizionale sede della stagione invernale della compagnia, per il ritorno sulla scena di “Maruzza Musumeci”, adattamento dell’omonimo racconto con cui il maestro Andrea Camilleri rivista il mito di Ulisse e delle sirene, con protagonista Pietro Montandon.

Prosegue, infine, la mostra a ingresso libero #FestivaLunaria25 che fino al 16 settembre, al Sottopasso De Ferrari, ripercorre gli spettacoli, i grandi nomi e gli allestimenti più prestigiosi succedutisi in piazza San Matteo in un quarto di secolo.

Giovedì 4 agosto avrebbe dovuto avere luogo, in piazza San Matteo, "Le storie del mondo", di e con Roberto Nobile, ma lo spettacolo è cancellato per l'improvvisa scomparsa dell'attore, volto notissimo del cinema e della televisione, particolarmente amato dal grande pubblico per interpretazioni come quella di Nicolò Zito, il giornalista di Retelibera amico del commissario Montalbano nella serie ispirata ai romanzi di Andrea Camilleri, o il sovrintendente capo Antonio Parmesan in "Distretto di Polizia". O, ancora, il burbero e disincantato professor Mortillaro, insegnante di francese nel film "La scuola" di Daniele Luchetti. Daniela Ardini, Giorgio Panni, Pietro Montandon e tutta Lunaria Teatro esprimono il proprio cordoglio e la vicinanza alla famiglia di Nobile per un evento così tragico e inatteso.

Redazione

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium