/ Politica

Politica | 06 agosto 2022, 17:23

FdI a Sestri Levante e Rapallo, doppio appuntamento nel fine settimana per ascoltare le persone e per confrontarsi con il territorio

Stefano Balleari capogruppo e coordinatore della provincia di Genova: “continuiamo a parlare con gli italiani ad ascoltare i loro bisogni perché solo così sapremo governare in nome loro”

FdI a Sestri Levante e Rapallo, doppio appuntamento nel fine settimana per ascoltare le persone e per confrontarsi con il territorio

Il partito di Giorgia Meloni di nuovo nelle piazze per un fine settimana di banchetti ed incontri e dopo Santa Margherita Ligure e Cogorno oggi i circoli territoriali di Fratelli d’Italia hanno proseguito con la campagna a Sestri Levante e Rapallo. Il primo partito d’Italia è ormai da mesi in piazza per incontrare i cittadini ed ascoltare le loro esigenze e a confermarlo è proprio per Fratelli d’Italia nel Tigullio per quelle che erano attività già programmate per promuovere il tesseramento per il primo partito d’Italia, secondo il capogruppo al consiglio regionale di FdI Stefano Balleari, oggi presente ai banchetti del partito nel Tigullio nella veste di coordinatore della provincia di Genova che commenta: “ormai è quasi un appuntamento fisso il fine settimana nelle piazze, prima per la campagna elettorale che ci ha visti protagonisti e ci ha portato al risultato storico di primo partito, del centrodestra, a Genova e a La Spezia, ma anche a Chiavari dove siamo stati l’unica lista di partito nazionale, di centrodestra, a presentare una propria lista. Incontrare le persone e parlare con loro è una componente fondamentale del modo di far politica di Fratelli d’Italia che ha sempre rifiutato una politica populista e demagogica prediligendone, invece, una popolare e concreta. Questo lo abbiamo visto anche oggi quando, parlando con le persone, in molti ci hanno riconosciuto la coerenza delle idee e l’abbondanza di proposte”. 

Non era solo Balleari ed insieme a lui c’era l’assessore regionale della Liguria Simona Ferro che prosegue nel commentare questa campagna agostana: “sono una neofita della politica, ma ormai questa è la terza campagna elettorale che affronto in soli due anni e devo dire che il partito la compie nella stessa identica maniera: dialogo con le persone cosa che ci permette di capire i loro problemi e presentare delle soluzioni. Così faccio anche io ogni giorno in qualità di assessore, ascolto i problemi e porto delle soluzioni confrontandomi quotidianamente con tecnici ed esperti delle mie materie. Credo che sia l’unica maniera per proporre un governo serio tanto a livello locale come nazionale”.

Presente a Sestri e a Rapallo anche l’ex vicesindaco di Genova il professor Massimo Nicolò che conferma come sia la passione a guidare chi fa politica, ma anche la competenza come quella acquisita in questi due anni da amministratore pubblico “la politica necessita di due elementi: competenza e passione e l’una non può prevalere sull’altra, ma prima di questo ci deve essere la coerenza e come vediamo in queste ore dove a sinistra esplodono le coalizioni appena nate proprio per lo stesso motivo per cui è imploso il governo: non si può governare senza un’idea, un progetto, una visione del futuro dell’Italia e mi sembra che oggi a sinistra il futuro sia solo per le percentuali di candidati nei seggi uninominali”.

 

Il gran caldo ed il sole rovente non ferma il primo partito d’Italia che anche questo fine settimana organizza, come per i prossimi, incontri di piazza e banchetti in tutto il Paese ed anche il Tigullio non fa eccezione. “in realtà questi presidi del territorio erano programmati da tempo – spiega Augusto Sartori nella sua nuova veste di referente per il Tigullio del comitato elettorale del partito – per noi nel Tigullio quella estiva è una stagione dedicata all’attività politica dove abbiamo la  possibilità di parlare con i tantissimi turisti che affollano la nostra incantevole riviera ed incontrare le persone che in questo straordinario territorio ci vivono e lavorano contribuendo all’unicità di un tessuto economico e sociale che ogni giorno di più è attento alle proposte che portiamo ed alle battaglie che facciamo. Quest’anno abbiamo il privilegio di raccontare che un Governo diverso è possibile. Un Governo, il nostro, differente dove il prendersi cura delle esigenze italiani sarà un dovere e dove la nostra coerenza diventa il biglietto da visita con cui ci presentiamo con l’ambizione di governare avendo una classe dirigente pronta e preparata. Oggi questo non lo sanno solo i cittadini, ma anche i mercati finanziari che premiano le parole di Giorgia Meloni con un abbassamento degli spread come non si vedeva da tempo”.

I banchetti di questa mattina si sono svolti a Sestri Levante e a Rapallo dove il primo ad iniziare dalle 9.30 è stato quello organizzato dal circolo territoriale di Sestri Levante e della Val Petronio che hanno organizzato un punto d’ascolto nella centralissima piazza della Repubblica dove oltre ai consiglieri Comunali di Sestri Giancarlo Stagnaro e Marco Conti e al presidente del Circolo Arnaldo Ferrari Nasi erano presenti molti i sostenitori che hanno risposto alle tante persone che si sono avvicinate chiedendo come tesserarsi.

Mentre a Rapallo, dalle 10.30, nella centralissima piazzetta Da Vico sono stati i componenti del locale circolo territoriale ad accogliere e parlare con le persone con in prima fila Monica Debè che vulcanica come non mai ha presentato una serie di iniziative e proposte del partito per sterilizzare l’aumento dei prezzi che ormai sta colpendo ognuno di noi. Presente anche Gianni Arena grande conoscitore della politica rapallina e delle campagne elettorali.

Sempre a Rapallo si proseguirà domani sera dalle 21 con un nuovo gazebo presso il ‘chiostro della musica’ per continuare il confronto con i cittadini.

Continueranno nella prossima settimana gli incontri sul territorio anche a Chiavari, Rapallo e a Sestri Levante perché Fratelli d’Italia non smette di confrontarsi con gli italiani.

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium