/ Cultura

Cultura | 05 settembre 2022, 08:22

Il premio Campiello torna in Liguria, vince il 27enne di Sarzana Bernardo Zannoni

Dopo la vittoria nel 2018 della scrittrice imperiese Rosella Postorino, quest'anno il prestigioso concorso letterario è andato all'esordiente Bernardo Zannoni

Il premio Campiello torna in Liguria, vince il 27enne di Sarzana Bernardo Zannoni

Il premio Campiello torna in Liguria. Dopo la vittoria nel 2018 della scrittrice imperiese Rosella Postorino, quest'anno il prestigioso concorso letterario è andato all'esordiente Bernardo Zannoni, ventisettenne di Sarzana che si è aggiudicato il premio con il suo primo romanzo 'I miei stupidi intenti' (Sellerio).

Zannoni ha ottenuto 101 voti sui 270 espressi dalla giuria anonima di 300 lettori. Nel suo romanzo lo scrittore narra la storia di una farina, di nome Archie, rimasta orfana, che riesce a guadagnare la coscienza.

LE CONGRATULAZIONI DI GIOVANNI TOTI

“Complimenti a Bernardo Zannoni per la vittoria del Premio Campiello. Un risultato davvero di grandissimo rilievo artistico e culturale per questo giovane ligure che, a soli 27 anni, e al suo romanzo d’esordio, è riuscito a meritare un premio così importante nel panorama della letteratura italiana. Congratulazioni a Bernardo, orgoglio di tutta la Liguria”.
Così il presidente della Regione Liguria dopo la conquista del Premio Campiello da parte del sarzanese Bernardo Zannoni col suo romanzo dal titolo “I miei stupidi intenti.

Francesco Li Noce

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium