/ Politica

Politica | 25 gennaio 2023, 14:31

Giorno della Memoria, consiglio regionale solenne, Toti: "Una giornata per non dimenticare"

"La giornata di oggi rientra nel complesso di quelle giornate fondative della nostra Repubblica, del pensiero libero e della politica libera nel nostro Paese"

Giorno della Memoria, consiglio regionale solenne, Toti: "Una giornata per non dimenticare"

“Una giornata per non dimenticare, una giornata importante che siamo riusciti a celebrare in Consiglio regionale secondo la sua liturgia consolidata dopo essere usciti dal Covid. Regione Liguria è stata la prima regione italiana, tre anni fa, a chiedere con un ordine del giorno l’adozione ufficiale da parte dell’Italia della definizione operativa di antisemitismo sancita dall’Alleanza Internazionale per la Memoria dell’Olocausto. Credo che sia un merito di questo Consiglio regionale, un segno di sensibilità di una terra, la Liguria, che nella tragedia della Seconda guerra mondiale ha saputo esprimere punte importanti di eccellenza, di pensiero e di azione, compresa ovviamente la medaglia d’oro per la Città di Genova a riconoscimento dell’insurrezione di popolo che ha liberato il nostro territorio ancor prima dell’arrivo delle truppe alleate. Infine, la giornata di oggi rientra nel complesso di quelle giornate fondative della nostra Repubblica, del pensiero libero e della politica libera nel nostro Paese”.

Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti a margine del Consiglio regionale solenne di questa mattina per il Giorno della Memoria, che ha ricordato le persecuzioni e lo sterminio del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei lager nazisti.

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium