/ Politica

Politica | 25 gennaio 2023, 18:17

Terzo Valico, Rossetti (Pd): "Non bastano le rassicurazioni di Giampedrone, serve una commissione regionale per avere certezza dell'opera"

Per il consigliere regionale serve avere garanzie sul completamento dei lavori entro il 2026

Terzo Valico, Rossetti (Pd): "Non bastano le rassicurazioni di Giampedrone, serve una commissione regionale per avere certezza dell'opera"

Il Terzo valico va completato il più velocemente possibile. Le rassicurazioni del commissario Mauceri, che dice che sta lavorando per fare tutte le verifiche del caso per non perdere gli oltre tre miliardi di fondi europei, riferite dall’assessore Giampedrone, non sono sufficienti. Non condividiamo l’atteggiamento remissivo della Giunta regionale che sembra limitarsi ad aspettare che siano gli altri a dare la direzione invece di incalzarli e pretendere risposte. Bisogna convocare una commissione regionale ad hoc e capire quali decisioni possono essere prese in termini contrattuali e amministrativi affinché si proceda senza ulteriori intoppi. E’ un interesse comune trovare soluzioni che siamo certi e consapevoli che questo sia l’obiettivo di tutti”, così il consigliere regionale del Partito Democratico Pippo Rossetti dopo la discussione in aula della sua interrogazione sul Terzo Valico.

La fine dei lavori era prevista per il 2024, ma tra problemi tecnici e stop and go, ora non si può non verificare che non ci siano ulteriori complicazioni, perché è necessario finire i lavori entro la data ultima del 2026, oltre la quale il rischio è perdere gli oltre 3 miliardi di fondi europei. Abbiamo un territorio martoriato dai cantieri, gli abitanti soffrono da tempo i lavori e le difficoltà a vedersi riconoscere i giusti indennizzi e ora hanno bisogno di certezze sulla fine dei lavori, non solo di rassicurazioni. Questa situazione indefinita deve finire”, conclude Rossetti.

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium