/ Eventi

Eventi | 20 marzo 2023, 14:21

Mercoledì 22 marzo al Museo dell'Emigrazione la storia dell'ammiraglio Giovanni Battista Pastene

Una documentata ricostruzione delle vicende di cui fu protagonista Giovanni Battista Pastene che, nel XVI secolo, dopo essersi trasferito a Siviglia in giovane età, arrivò in Sudamerica

Mercoledì 22 marzo al Museo dell'Emigrazione la storia dell'ammiraglio Giovanni Battista Pastene

Nell’ambito degli appuntamenti “I mercoledì del MEI - CISEI”, mercoledì 22 marzo alle ore 17.00, presso la Sala CISEI Commenda di Pré, verrà presentato al pubblico “Giovanni Battista Pastene, l'ammiraglio genovese che fondò Valparaíso (1541)”, saggio pubblicato nel recente fascicolo degli Atti della Società Ligure di Storia Patria, LXII, 2022, pp. 136-187. Alla presentazione, ad ingresso libero, prenderanno parte Ferdinando Fasce docente di Storia Contemporanea all’Università di Genova; Francesco Surdich professore ordinario all’Università di Genova e Presidente di UnigeSenior; Fabio Capocaccia Presidente del CISEI.

Documentata ricostruzione delle vicende di cui fu protagonista Giovanni Battista Pastene (Genova 1505- Valparaiso1583) che, dopo essersi trasferito a Siviglia in giovane età, nel 1534 si aggregò ad una spedizione diretta al Golfo di Paria, per passare poi al servizio di Pizarro in Perù, dove fu presente alla fondazione di Lima, prima di prendere parte, alla dipendenza di Pedro de Valdivia, alle travagliate operazioni di esplorazione e conquista del Cile, che lo portarono fino allo Stretto di Magellano. In questo contesto, oltre a fondare Valparaiso, Giovanni Battista Pastene ebbe un ruolo da protagonista nei ripetuti conflitti fra le fazioni operanti in quei territori, in particolare con la irriducibile popolazione indigena dei Mapuche fra il 1904 e il 1905 e un cospicuo numero di emigranti provenienti da Pavullo nel Frignano (Modena). Fu fondatore nei pressi di Valparaiso della Colonia Nueva Italia, che comprendeva anche il villaggio "Capitàn Pastene", tuttora esistente.

Il prossimo appuntamento in calendario sarà mercoledì 29 marzo alle ore 17.00 con la presentazione, in collaborazione con MEDI, del libro di Stefania Raschillà, “Il viaggio”. L’autrice offre con chiarezza la chiave di lettura di questa raccolta di poesie già dal titolo, il viaggio, e ricollegandosi chiaramente e apertamente alla letteratura di viaggio, ma rendendo fortemente attuale il tema antico, ci narra poeticamente, attraverso un serrato dialogo tra padre e figlio, somali che fuggono da Mogadiscio a causa della guerra, un viaggio epico: il barcone che li trasportava, dopo una terribile traversata, si vede negare l'approdo e vaga in mare. Il linguaggio poetico di Stefania Raschillà, asciutto e tagliente, sembra seguire l'andamento del mare.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium