/ Attualità

Attualità | 20 aprile 2023, 09:44

Deraglia un treno merci sulla Firenze-Bologna, traffico ferroviario nel caos. Treni dirottati anche a Genova

Non ci sono feriti nel deragliamento di alcuni carri merci che stanno paralizzando il trasporto ferroviario tra nord e sud

Deraglia un treno merci sulla Firenze-Bologna, traffico ferroviario nel caos. Treni dirottati anche a Genova

Traffico ferroviario paralizzato da nord a sud per il deragliamento di alcuni carri merci sulla linea Firenze - Bologna.

L’incidente non ha causato feriti ma ha portato cancellazioni di treni e deviazioni di convogli.

Centinaia sono i passeggeri che si sono ritrovati bloccati con conseguenti disagi.

Al momento risulta interrotta la circolazione ferroviaria dell’Alta Velocità: l’ultimo vagone del treno si è inclinato danneggiando i tralicci della corrente. Sul posto stanno lavorando i tecnici delle ferrovie per ripristinare la circolazione nel minor tempo possibile.

Nella nota di Rfi si legge: “Nell’interruzione sono convolvi i servizi di AV sulla linea Milano-Roma e Venezia-Roma e sulla linea regionale Firenze-Prato-Viareggio. In direzione nord sono garantiti alcuni collegamenti AV fino a Firenze e in direzione sud fino a Bologna”.

Nelle prossime ore saranno certe cancellazioni totali e parziali di corse, almeno finché non sarà ripristinata la rete.

I viaggiatori coinvolti nella cancellazione hanno ricevuto un messaggio che li ha avvisati di quanto successo.

Le ripercussioni stanno interessando tutta Italia. 

Molti treni sono stati deviati sulla linea Pisa-Genova e, da qui, raggiungeranno Milano ma con tempi di percorrenza più lunghi rispetto al normale e con conseguenti ritardi anche sul traffico regionale.

 

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium