/ Attualità

Attualità | 20 aprile 2023, 13:11

Pesto contraffatto, Assoutenti deposita un esposto in procura contro Giovanni Rana

L'associazione, intanto, lancia “la disfida del pesto”

Pesto contraffatto, Assoutenti deposita un esposto in procura contro Giovanni Rana

Questa mattina il Presidente di Assoutenti Liguria, Furio Truzzi, ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Genova contro la multinazionale Giovanni Rana a seguito del caso delle 7 tonnellate di pesto alla genovese sequestrate presso il porto di Genova.

“Non basta del buon basilico per fare il pesto alla genovese ed è per questo che abbiamo presentato stamattina un esposto alla Procura della Repubblica perché non ci convincono le dichiarazioni della multinazionale Giovanni Rana” - dichiara il Presidente Furio Truzzi fuori dal Tribunale di Genova.

Contestualmente alla presentazione dell’esposto il Presidente ha anche lanciato la “Disfida del Pesto”: a maggio casalinghe e casalinghi liguri potranno sfidarsi a colpi di basilico e mortaio ai Giardini Luzzati per dimostrare a Giovanni Rana che nessuno meglio di loro sa produrre il pesto genovese. “Vi aspettiamo tutti in piazza per regalare un vero vasetto di pesto a Giovanni Rana” conclude il suo intervento il Presidente Truzzi.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium