/ Cultura

Cultura | 22 giugno 2023, 12:39

"A Midsummer Night's Dream" inaugura la stagione lirica del Carlo Felice (Video)

A ottobre la riapertura del Teatro della Gioventù, spazio che sarà dedicato alla creatività. In cartellone anche l'omaggio a Édith Piaf e la Madama Butterfly diretta da Fabio Luisi

"A Midsummer Night's Dream" inaugura la stagione lirica del Carlo Felice (Video)

La riapertura del Teatro della Gioventù con produzioni dedicate a un pubblico giovane, 9 titoli d’opera, 4 nuove produzioni e 24 concerti sinfonici: questo è quanto previsto per la stagione lirica 2023-2024 dell’Opera Carlo Felice Genova, che ha presentato questa mattina il programma in un foyer del teatro gremito di appassionati e addetti ai lavori. 

Dopo il successo della stagione che si è appena conclusa, per presenze, critiche e attenzioni, che ha visto il suo culmine con la produzione di Norma, il Sovrintendente Claudio Orazi racconta quelle che sono le novità per i prossimi mesi

Ci aspetta una grande stagione. Da settembre 2023 a giugno 2024 ci saranno tanti importanti appuntamenti. A ottobre riapriremo il Teatro della Gioventù, e poi ancora concerti, opera da camera estese per tutta la Liguria oltre agli appuntamenti in sede nazionale e internazionale. 

Al Teatro Carlo Felice assisteremo a nove prestigiosi titoli d’opera, con quattro nuove produzioni e spettacoli che recano la firma di scenografi, registi e costumisti di fama internazionale”.  

Ed è proprio Pierangelo Conte, il direttore artistico, a commentare i titoli in programma: “La stagione lirica si compone di 9 titoli, uno in più rispetto allo scorso anno: è un bel messaggio per il futuro in quanto tutte le fondazioni in questo periodo di ripresa stanno cercando di offrire sempre di più al pubblico.  

Il quadro della nostra programmazione va letto in chiave triennale: abbiamo già pronta anche la prossima stagione, che verrà annunciata dopo l’estate, una stagione di grandi titoli dove si cerca un’alternanza e un mix tra nuove proposte e repertorio. 

Per citare alcuni titoli, avremo la prima assoluta di Édith, dedicata a Édith Piaf nel 60esimo anno dalla scomparsa, accanto a Madama Butterfly che sarà l’apertura dell’anno pucciniano, con Fabio Luisi che torna sul podio con questo capolavoro.

E poi ancora A Midsummer Night’s Dream che aprirà la stagione, un allestimento in collaborazione con con la Royal Opera House di Muscat , La bohème, Il corsaro, Il barbiere di Siviglia”. 

Al Teatro della Gioventù ci sarà spazio per la creatività: “Il Teatro della Gioventù avrà una connotazione specifica, sarà dedicato in particolare ai giovani e alla nuova creatività - spiega il Sovrintendente Orazi -. Puntiamo a realizzare progetti proprio per i giovani, in collaborazione anche con il Conservatorio di Genova e l’Accademia Linguistica, lo vogliamo come spazio dinamico che sarà aperto anche alle associazioni culturali della città per svolgere i loro spettacoli, uno spazio agile che conta circa 380 posti a sedere e che diviene un luogo in più per la comunità”.

La danza continuerà a essere protagonista del Festival di Nervi: “Per la danza ci concentreremo sul Festival di Nervi, anche quella del 2024 sarà importante come quella di quest’anno e alcune pagine della danza verranno declinate all’interno del Teatro della Gioventù perché immaginiamo di dare spazio, togliere alcune file di sedie davanti al palco per ospitare esibizioni anche di danza contemporanea”.

TUTTI I TITOLI DELLA STAGIONE LIRICA

La Stagione si apre il 13 ottobre con un nuovo allestimento della Fondazione Teatro Carlo Felice in collaborazione con la Royal Opera House di Muscat: l'opera in tre atti A Midsummer Night's Dream di Benjamin Britten, su libretto tratto dall'omonima commedia di William Shakespeare, con la direzione musicale di Donato Renzetti, direttore emerito del teatro, per la regia di Laurence Dale.

Donato Renzetti dirige Werther, Drame lyrique in quattro atti di Jules Massenet su libretto tratto dall'omonimo romanzo di Goethe per la regia di Dante Ferretti nel Nuovo allestimento della Fondazione Teatro Carlo Felice in coproduzione con HNK - Croatian National Theatre di Zagabria.

In prima rappresentazione assoluta, su commissione della Fondazione Teatro Carlo Felice, l'opera in due atti Édith, di Maurizio Fabrizio e su libretto di Guido Morra - ispirata alla figura immortale di Édith Piaf, con la direzione di Donato Renzetti e l'allestimento scenico a cura dell'Accademia Ligustica di Belle Arti. 

Fabio Luisi - direttore onorario - dirige Madama Butterfly di Giacomo Puccini, per la regia di Alvis Hermanis in un allestimento della Fondazione Teatro Carlo Felice.

Con la direzione di Riccardo Minasi - direttore musicale del Teatro: il dramma per musica Idomeneo di Wolfgang Amadeus Mozart, nell'allestimento della Fondazione Teatro Carlo Felice con la regia di Matthias Hartmann. 

Nell'ambito del progetto "Genova Capitale del Medioevo 2024", Riccardo Minasi dirigerà Beatrice di Tenda, di Vincenzo Bellini, in un nuovo allestimento della Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova in coproduzione con la Fondazione Teatro La Fenice di Venezia. 

Nell'allestimento della Fondazione Teatro Carlo Felice torna La bohème di Giacomo Puccini, per la direzione di Riccardo Minasi e la regia di Augusto Fornari. 

Con la direzione di Renato Palumbo e la regia di Lamberto Puggelli, il melodramma in tre atti Il corsaro, di Giuseppe Verdi nell'allestimento della Fondazione Teatro Carlo Felice in coproduzione con la Fondazione Teatro Regio di Parma.  

Chiude la stagione lirica Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini, con la direzione di Giancarlo Andretta, per la regia di Damiano Michieletto, protagonisti i Solisti dell'Accademia di alto perfezionamento e inserimento professionale del teatro per cantanti lirici, diretta da Francesco Meli. 

Tra i solisti in cast:

Christopher Ainslie, Sydney Mancasola, Jean-François Borras, Jérôme Boutillier, Caterina Piva, Salome Jicia, Claudio Sgura, Lianna Haroutounian, Manuela Custer, Fabio Sartori, Vladimir Stoyanov, Antonio Poli, Cecilia

Molinari, Benedetta Torre, Lenneke Ruiten, Mattia Olivieri, Angela Meade, Sonia Ganassi, Francesco Demuro, Anastasia Bartoli, Galeano Salas, Alessio Arduini, Gabriele Sagona, Francesco Meli, Irina Lungu, Mario Cassi, Marigona Qerkezi

I direttori ospiti della Stagione sinfonica:

Riccardo Minasi, Donato Renzetti, Leonhard Garms, Hartmut Haenchen, Diego Fasolis, Fabio Biondi, Federico Maria Sardelli, Simone Ori, Alexander Lonquich, Roberto Abbado, Ottavio Dantone, Tito Ceccherini

Da giovedì 22 giugno, inizio della vendita di abbonamenti e biglietti

Info e biglietti: www.operacarlofelicegenova.it

Chiara Orsetti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium