/ Politica

Politica | 18 maggio 2024, 08:44

Paita e Falteri (Stati Uniti d'Europa) firmano il manifesto di Fai per l'autotrasporto

Lo sviluppo del sistema economico, la concreta attuazione del mercato unico e la competitività delle imprese dipendono dal grado di accessibilità dei territori e dalla possibilità delle imprese di trasporto e logistica di operare con efficienza

Paita e Falteri (Stati Uniti d'Europa) firmano il manifesto di Fai per l'autotrasporto

Davide Falteri e Raffaella Paita, candidati alle elezioni europee nella lista Stati Uniti d'Europa, hanno firmato il manifesto elaborato da FAI-Conftrasporto che evidenzia le priorità del settore autotrasporto per una reale crescita e sviluppo anche in ambito europeo.

Il manifesto mette al centro tra le priorità l'accesso alla professione, la formazione degli autisti, la necessità di infrastrutture e trasporti efficaci, la sicurezza, la digitalizzazione, l'intermodalità e la sostenibilità economica e sociale.

"Noi abbiamo messo al centro del nostro programma l'Europa degli investimenti e della crescita e il manifesto di FAI parla espressamente di questo per la filiera dell'autotrasporto. Senza una logistica che funzioni le merci prodotte, o trasformate in Italia, non riescono ad essere elementi generatori di competitività.

Anche per questo siamo e saremo sempre dalla parte delle infrastrutture per rendere il NordOvest concretamente la porta dell'Europa anche in termini crescita reale delle opportunità delle imprese."


Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium