/ 

Che tempo fa

Cerca nel web

| martedì 02 ottobre 2018, 17:03

“La Mela di AISM” torna a Genova e in 5000 piazze italiane per la lotta alla sclerosi

La manifestazione inizierà giovedì 4, in occasione del Dono Day, e proseguirà per tutto il weekend, sino a domenica 7 ottobre.

“La Mela di AISM” torna a Genova e in 5000 piazze italiane per la lotta alla sclerosi

La cura definitiva, quella che farà scomparire completamente la sclerosi multipla, non c’è, arriverà solo quando si saranno capiti tutti i fattori che la scatenano. Per questo è importante sostenere la ricerca scientifica sulla sclerosi multipla, insieme. Da giovedì 4 – giornata del Dono Day - a domenica 7 ottobre ritorna a Genova “la Mela di Aism”. 13 mila volontari di Aism distribuiranno oltre 4 milioni di mele a fronte di una donazione minima di 9 euro, con cui si potrà portare a casa un sacchetto da 1,8 kg di gustose mele rosse, verdi e gialle.

Facciamo sparire la sclerosi multipla, insieme, con la mela di Aism è il nuovo claim della campagna, che cade all’interno delle celebrazioni del 50° anniversario di Aism. Si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica. La Mela di Aism è inserita all’interno della campagna di azione #SMuoviti con cui Aism chiede a tutti di collaborare per agire concretamente a costruire un futuro migliore per le persone con sclerosi multipla. “Questo evento nelle piazze è una occasione per fare qualcosa di concreto e dare ai giovani, i più colpiti da sclerosi multipla, una miglior qualità di vita e un futuro senza sclerosi multipla, in famiglia, tra gli amici e, fondamentale, nel mondo del lavoro”, dichiara Angela Martino, Presidente Nazionale di Aism.

Alla manifestazione in piazza è legato anche il numero solidale 45512 del valore di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari Wind Tre, Tim, Vodafone, PosteMobile, CoopVoce e Tiscali. 5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile. Saràdi 5 o 10 euro per ciascuna chiamata fatta sempre allo stesso numero 45512 da rete fissa Tim, Wind Tre, Fastweb, Vodafone e Tiscali.

I fondi raccolti andranno a sostenere importanti progetti di ricerca sulla sclerosi multipla progressiva, la forma più grave di sclerosi multipla, ancora orfana di terapie efficaci.

RG

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore