/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | lunedì 10 dicembre 2018, 14:04

Arriva la terza edizione di What's Up Genova "Giovani progetti per una città che educa"

Da mercoledì 12 a sabato 15 dicembre, quattro giorni di eventi, laboratori, performance, proiezione di film, spazi espositivi, tavoli di lavoro e incontri

Arriva la terza edizione di What's Up Genova "Giovani progetti per una città che educa"

Sei conferenze, 12 laboratori esperienziali, 14 esempi di innovazione giovanile genovese, 32 tra enti, associazioni e imprese a sostegno, l’edizione sperimentale di un “hackwalking” sono l’essenza della manifestazione “What’s up 2018” che si terrà a Genova da mercoledì 12 a sabato 15 dicembre.

Il programma è stato ideato e realizzato da un team di progetto cui hanno partecipato numerose organizzazioni giovanili. "I giovani di oggi, adulti di domani, non sono solamente una risorsa per il futuro ma sono una risorsa per la comunità di oggi, fattori di propulsione per il territorio, agenti di cambiamento", sostiene l’assessore al Marketing Territoriale, Politiche Culturali e Politiche per i Giovani.

"Quest’anno – prosegue Grosso – la manifestazione propone una molteplicità di argomenti e di progetti innovativi rivolti ai più giovani: dai millennials alla sostenibilità ambientale, dalla rigenerazione urbana alla mobilità internazionale, dalla comunicazione social alle nuove professioni. “What’s up Genova, giovani progetti per una città che educa” vuole rendere visibile una realtà ricca di competenze, di creatività e di buone pratiche, dedicando uno spazio di confronto, di crescita ma anche di parola ai giovani e giovanissimi".

L’evento inizia mercoledì 12 dicembre alle ore 8.30 a Palazzo Rosso con la conferenza “I millenials raccontano” e prosegue il giorno successivo con la proiezione, alle 8.30 al cinema Cappuccini, del film “Bulli a metà” e con l’incontro “Millenials projects: creatività, idee e valori dei più giovani”, all’Informagiovani a Palazzo Ducale alle 14.30.Venerdì 14 e sabato 15 la manifestazione “si trasferisce” interamente a Palazzo Ducale con altri momenti di approfondimento sui temi della mobilità internazionale e delle nuove professioni, come la tavola rotonda “Lavoro e giovani: tra nuove professioni e autoimprenditorialità”, venerdì alle 14.30, e il talk “Giovani idee, tecnologie e saperi per aumentare la resilienza in città”, sabato alle 10.

Sempre venerdì e sabato, nella Sala Munizioniere sono previsti 12 laboratori esperienziali, differenziati per le diverse fasce d’età e dedicati a vari temi (scienza, ambiente, comunicazione social, solidarietà sociale). Presso Informagiovani, invece, saranno allestiti spazi espositivi dedicati a 14 realtà giovanili innovative in ambito sociale, economico e tecnologico, attive nel nostro territorio.Nella giornata di venerdì, Educ@Action: soft skills e mobilità dei giovani, uno spazio per valorizzare le opportunità in giro per il mondo.Venerdì sempre a Palazzo Ducale verrà organizzata la prima esperienza di “hackwalking”, una giornata di lavoro di gruppo e di confronto rivolto a studenti delle scuole superiori che si sfideranno nell’ideazione di progetti creativi per la rigenerazione urbana di una parte della città. Alle 18 i progetti in concorso saranno presentati al pubblico.\

What’s up Genova 2018 è promossa dall’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Genova insieme a Informagiovani-Hub Giovani, direzione Beni culturali e Politiche giovanili, in collaborazione con Palazzo Ducale, “La Scuola in Piazza” e Job Center.

Tutti gli eventi sono gratuiti e aperti al pubblico. L’intero programma della manifestazione è sul sitowww.genovagiovani6tu.comune.genova.it e su facebook e instagram di InformaGiovaniGenova. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore