/ Cronaca

Cronaca | 16 gennaio 2019, 17:15

Studenti a lezione di democrazia con il progetto 'Scuola lavoro servizio elettorale'

Sono in tutto 55 i ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado genovesi che hanno partecipato al corso organizzato dal Comune. L'assessore Campora: "Metodo valido per avvicinare i giovani alla partecipazione elettorale" (VIDEO e FOTO)

Studenti a lezione di democrazia con il progetto 'Scuola lavoro servizio elettorale'

Si è conclusa l'ultima lezione del ciclo 'Scuola lavoro servizio elettorale', che ha portato 55 studenti iscritti agli ultimi anni delle scuole scuole secondarie di secondo grado cittadine nella scoperta e nella sperimentazione pratica dei meccanismi che regolano le elezioni e il funzionamento di un seggio.

I ragazzi sono stati coinvolti in gruppi da una quindicina di componenti che, presso gli spazi comunali di Corso Torino, hanno seguito il corso suddiviso in tre parti: "Il modulo si divide in tre pomeriggi - spiega la responsabile dei servizi elettorali del Comune-. In principio illustriamo il contesto e le attività di cui si occupa l'ufficio elettorale nell'ordinario, e in occasione delle singole tornate elettorali; poi simuliamo le attività di seggio coinvolgendo direttamente i ragazzi, che svolgono i vari ruoli previsti, dallo scrutatore all'elettore: in un primo momento la simulazione coinvolge personale dell'amministrazione, e successivamente invece viene replicata interamente dagli studenti. L'iniziativa è stata gradita dai ragazzi, ed è sicuramente un'ottima lezione di educazione civica al diritto-dovere del voto". Hanno partecipato al progetto studenti delle classi V e IV del Leonardo Da Vinci, del Vittorio Emanule II/Ruffini, dell'Andrea d'Oria e del Montale.

La responsabile dei servizi elettorali del Comune, Anna Repetto, racconta il progetto:

"E' un progetto di alternanza scuola-lavoro - ha dichiarato l'assessore ai servizi civici Matteo Campora - che ha la finalità di avvicinare i ragazzi in procinto di diventare maggiorenni per fare capire loro da un lato le regole della democrazia e dall'altro come si può diventare scrutatori e presidenti di seggio. L'elemento di novità è che si tratta di un vero e proprio cantiere, in cui la direzione dei servizi civici ha ricostruito un seggio e simulato le operazioni di voto".

L'assessore Campora descrive le finalità del corso dedicato gli studenti:

Carlo Ramoino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium