/ Cronaca

Cronaca | 24 giugno 2019, 10:25

400 passeggeri Moby bloccati a Bastia da uno sciopero, molti gli italiani

La partenza del traghetto dal porto corso, con destinazione Genova, non è avvenuta ieri quando previsto, a causa di una protesta dei portuali: nella mattinata la situazione si è sbloccata e il traghetto è salpato alla volta di Genova

400 passeggeri Moby bloccati a Bastia da uno sciopero, molti gli italiani

Nella giornata di ieri, domenica 23 giugno, 400 passeggeri del  ormeggiato a Bastia sono rimasti bloccati in Corsica fino a stamattina: la partenza della nave con destinazione Genova era prevista ieri, ma i portuali corsi hanno inscenato una protesta, occupando la nave e trattenendola in porto.

Fra i turisti bloccati sull'isola molti vacanzieri italiani. I lavoratori del porto hanno dato vita alla protesta e allo sciopero, che ha paralizzato il porto di Bastia per l'intera giornata. La protesta ha impedito al traghetto Moby Zazà di lasciare l'isola.

Si è registrato qualche momento di tensione con turisti e personale di bordo della nave al momento dell'arrivo dei lavoratori, ma fortunatamente non sono stati segnalati episodi violenti di rilievo. 

In mattinata la situazione si è sbloccata a seguito di un lavoro di mediazione con i portuali, che hanno raggiunto un accordo con la controparte, abbandonando il blocco del porto, da cui finalmente il traghetto Moby Zazà è potuto ripartire.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium