/ Attualità

Attualità | 11 ottobre 2019, 12:38

Coldiretti lancia l'iniziativa "Un Mare di Salute", per promuovere ricette stagionali di pesce a miglio zero

La responsabile ligure di Coldiretti Impresa Pesca Daniel Borriello: "bisogna sempre stare attenti alla freschezza del prodotto acquistato, preferendo sempre quello che non ha dovuto percorrere centinaia di km per raggiungere le nostre tavole, quest'ultimo scelto magari più per moda che effettivamente per la sua genuinità e qualità" (VIDEO e FOTO)

Coldiretti lancia l'iniziativa "Un Mare di Salute", per promuovere ricette stagionali di pesce a miglio zero

Informare, tutelare e valorizzare, attraverso le voci e le ricette di chi porta avanti la tradizione dell'antico mestiere del pescatore: ecco i grandi scopi dell'evento "Cosa si mangia questo mese ... in Liguria?" che questo venerdì presenterà in prima visione la video/ricetta di piatto tipico a miglio/km O realizzata da Agrichef e la pagina internet "Un Mare di Salute", che permetterà di avere a portata di click tutte le indicazioni per conoscere e acquistare un prodotto sano e sicuro dal banco al ristorante. 

È quanto afferma Coldiretti Liguria, nell'annunciare l'evento organizzato da Coldiretti Impresa Pesca Liguria in collaborazione con Agrichef Campagna Amica Liguria, che mira a sensibilizzare l'opinione pubblica circa il consumo dei prodotti ittici locali e nazionali derivanti da attività lavorative sostenibili e certificate, attente all'ambiente e virtuose.

L'azione di promozione s'inserisce nel Programma Nazionale Triennale della Pesca e dell'Acquacoltura 2017-2019, con la quale, attraverso la realizzazione di video divulgativi, è stato creato a livello nazionale un calendario mensile dei piatti a base di pesce locale e prodotti agricoli del territorio freschi di stagione. E per permettere al consumatore di conoscere tutte le novità sul mondo della pesca, vedere quali sono i pesci acquistabili nelle diverse parti dell'anno, e cimentarsi nelle ricette a base di pesce delle diverse regioni, è stata creata all'interno del sito Campagna Amica la pagina internet, disponibile anche da mobile Un Mare di Salute, che ogni venerdì darà informazioni e curiosità ai consumatori, 

"Le iniziative che stiamo portando avanti a livello territoriale — afferma la responsabile di Coldiretti Impresa Pesca Liguria, Daniela Borriello - sono atte a sensibilizzare il consumatore al consumo di pesce fresco che provenga specialmente dalla nostra costa. Il pesce è uno dei pochi prodotti che non dovrebbe mai mancare per avere una dieta equilibrata, perché ricco di omega 3, vitamine, proteine e, quello di mare, di iodio. Ma bisogna sempre stare attenti alla freschezza del prodotto acquistato, preferendo sempre quello che non ha dovuto percorrere centinaia di km per raggiungere le nostre tavole, quest'ultimo scelto magari più per moda che effettivamente per la sua genuinità e qualità. I nostri pescatori, con il loro lavoro, ci forniscono tutto quello che il Mar Ligure concede, favorendo l'indotto dell'economia regionale, tutelando, inoltre, l'ambiente marino, essendo anche veri e propri ecologisti del mare". 

"Rispettare la stagionalità del pesce e conoscere quello a miglio zero — affermano il presidente di Coldiretti Liguria Gianluca Boeri e il Delegato Confederale Bruno Rivarossa - è il modo migliore per essere sicuri di acquistare un prodotto fresco e genuino. Però questi fattori devono essere garantiti anche con la maggiore trasparenza possibile in etichetta, dove attualmente dai banchi ai menù dei ristoranti, alcuni dati importanti per fare chiarezza si perdono lungo la filiera. Dobbiamo quindi difendere e valorizzare il nostro pescato e le nostre imprese che ogni giorno portano a terra pesce fresco, ma che subiscono la concorrenza del pesce estero che non può reggere il paragone con quello appena pescato e venduto direttamente dai nostri pescatori. Solo con la trasparenza in etichetta e la conoscenza del pescato locale, le nostre imprese potranno vedere riconosciuto il valore del loro lavoro: solo così il loro prodotto sarà distinto e riconosciuto, e il consumatore potrà risalire direttamente al produttore primario". 

Il commento del presidente del consiglio comunale Alessio Piana:

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium