/ Attualità

Attualità | 17 ottobre 2019, 14:56

Il Gotha mondiale del ciclismo nel week end a Santa Margherita Ligure

Il sindaco di Santa Margherita Ligure Paolo Donadoni "In poco tempo siamo riusciti a dare un riscontro agli organizzatori. Ringrazio il gruppo Albergatori e l’Ascom Santa Margherita Ligure - Portofino per essersi messi a disposizione per l’ospitalità"

Il Gotha mondiale del ciclismo nel week end a Santa Margherita Ligure

Tutti con le dita incrociate sperando nel meteo. Perché l’opportunità che Santa Margherita Ligure ha saputo cogliere è davvero unica. Stiamo parlando della Urban Downhill di domenica 20 ottobre 2019; la manifestazione organizzata dalla Portofino Bike è diventata un appuntamento davvero imperdibile per gli appassionati grazie alla presenza di otto campioni internazionali di ciclismo che daranno vita a una tappa della Mahikan Race, competizione ormai storica di origine canadese, dedicata a fat bike e bici da discesa, che doveva essere ospitata in Francia ma che ha ricevuto forfait a pochi giorni dal via.

"Ancora una volta lavorando in squadra abbiamo valutato la possibilità che ci è stata prospettata e abbiamo colto l’occasione - dichiarano il sindaco di Santa Margherita Ligure Paolo Donadoni e la Consigliera incaricata allo Sport Patrizia Marchesini -. In poco tempo siamo riusciti a dare un riscontro agli organizzatori. Ringrazio il gruppo Albergatori di Santa Margherita Ligure - Portofino e l’Ascom Santa Margherita Ligure - Portofino per essersi messi a disposizione per l’ospitalità".

Dichiara il presidente del Gruppo Albergatori Beppe Pastine: "Nell'ottica di condivisione e partecipazione, anche il Gruppo Albergatori vuole fare la sua parte nelle iniziative che valorizzano e promuovono Santa Margherita. Siamo ben lieti di ospitare nelle nostre strutture campioni di mountain bike di livello internazionale".

Dichiara il presidente di Ascom Fabio Comini: "Ascom Santa Margherita - Portofino condivide la soddisfazione per l'organizzazione dell'evento sportivo di assoluto risalto internazionale come è l'Urban Downhill, che si terrà a Santa Margherita questo fine settimana. Questa manifestazione va nella direzione da noi da sempre auspicata: collaborazione tra vari soggetti (comune, albergatori, commercianti e associazioni presenti sul territorio) e destagionalizzazione al fine di dare un'immagine accattivante del Tigullio non solo nei mesi estivi. Un particolare ringraziamento va ai titolari dei ristoranti che hanno aderito con generosità a questa bellissima iniziativa".

Simone Brescia, presidente Portofino Bike, si dichiara entusiasta non solo per l’occasione di ospitare l’elite mondiale delle varie discipline ciclistiche, ma anche per il costante sostegno delle istituzioni locali che hanno capito l’importanza dell’evento e del valore aggiunto che la mountain bike può dare costantemente a un territorio come quello di Santa Margherita Ligure.

Non solo l’evento in sé, perché sono previsti una serie di filmati che saranno realizzati in loco e che saranno trasmessi dai principiali network internazionali dedicati allo sport.

La gara si terrà tra Nozarego e Corte. L’arrivo è previsto in via Ruffini dove saranno in vigore modifiche alla circolazione e sosta.

Le strutture alberghiere che hanno aderito sono: hotel Tigullio et de Milan; hotel Sant’Andrea; hotel Mediterraneo; hotel Villa Anita; hotel Minerva; hotel Continental, hotel Blu di Te.

I ristoranti che hanno aderito sono: ristorante la Cambusa (con l’aiuto dell’enoteca Divino); ristorante Caffé del Porto (con l’aiuto del ristorante Capo Nord). 

Di seguito i nomi e le schede dei campioni che parteciperanno: 

Julien Trarieux : 4 volte campione di Francia MTB, vincitore Roc D'Azur 2016,vincitore Mahikan Race Alassio 2016, oggi ciclista Strada team Delko-Marseille.

Victor Verreault: campione Canadese XCE e secondo XCO, ha vinto anche tre gare su strada in Canada. È una giovane promessa del ciclismo, era già stato campione Canadese nel 2016 all'età di 17 anni ma poi si è dovuto fermare un anno perché ha subito 4 interventi alla gola per cancro, con conseguente chemio. È un gran combattente e un gran esempio, ha saputo riprendersi in un anno e ritornare al successo!

Martin Maes: Campione Mondiale Enduro, uno dei più forti discesisti al mondo. Secondo sul podio dei mondiali Downhill 2018.

Tom Maes: altro discesista come suo fratello, vincitore della Mahikan Race Bromont 2016, Il nonno Sykvere Maes ha vinto il Tour de France nel 36 e nel 39,una Parigi Roubaix, I Maes sono parte della storia del ciclismo... e continuano a farla.

Jean Pierre Bruni: 9volte campione del mondo di discesa master, ultimo titolo 2019 a Mont Sant'Anne e 4 coppe di Francia.

Niccolò Bonifazio: Team Total Direct Energie, vincitore Coppa Agostoni 2014 e del GPS di Lugano 2015,nel 2016 una tappa del Tour di Croazia e nel 18 una tappa del Tour di Polonia. Nel 2019 primeggia in Belgio in due classifiche fiamminghe e vince una Tappa alla Vuelta di Madrid. Tra i primi di classifica alla Tropicale Amis a Bongo. Di grande prestigio il terzo posto sul podio al Tour de France nell'ultima tappa sui Campi Elisi. Domenica a Santa Margherita Ligure gli organizzatori della Mahikan e la Federazione Ciclistica gli assegneranno una targa come Eccellenza del ciclismo Ligure 2019.

Christophe Le Mevel: 14 anni da professionista, vincitore di una tappa del Giro in Liguria 2015 e tra i primi 10 al Tour de France 2017.Oggi agente UCI di prestigio, sarà a Santa non solo per correre, ma per valutare nuovi talenti.

Loic Bruni,: 4 volte campione del mondo (2015,17,18 e 19) di Downhill e vincitore della coppa del mondo 2019

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium