/ Attualità

Attualità | 20 gennaio 2020, 16:18

Al giro di boa il progetto europeo "Robins" per lo sviluppo della tecnologia robotica

Appuntamento il 23 gennaio dalle 14.30 alle 18.30 a villa Cambiaso

Al giro di boa il progetto europeo "Robins" per lo sviluppo della tecnologia robotica

L’Università di Genova, col Dipartimento d’ingegneria navale, elettrica, elettronica e delle telecomunicazioni (Diten) della Scuola politecnica, propone un incontro per esporre le attività svolte nell’ambito del progetto "Robins" (Robotics technology for inspection of ships) e discuterne i possibili sviluppi: appuntamento il 23 gennaio dalle 14.30 alle 18.30 a villa Cambiaso.

Attivo dal 2018, il progetto europeo cofinanziato dalla Research dg della Commissione europea ha concluso la sua prima fase di attività ed in tale ambito la ‘Testing facility’, ambiente di prova realizzato dall’Università per verificare ausili robotici per l’ispezione delle navi, ha ospitato diverse attività con il coordinamento del responsabile scientifico C. M. Rizzo.

Al progetto partecipa un consorzio che comprende aziende che operano nel campo dello sviluppo di ausili robotici e del software (Flyability, Ge Inspection robotics, Open cascade), società del settore industriale navale (Ships surveys and services di Napoli, il cantiere danese Fayard, la società greca Glafcos marine), società di classificazione (Lr e Rina), organismi universitari (Unige e Universitatde les illes Balears). Per accedere ad ulteriori informazioni occorre visitare il sito www.robins-project.eu.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium