/ Cronaca

Cronaca | 08 aprile 2019, 17:04

Muore operaio rocciatore: volo di 20 metri forse a causa del cedimento di una corda

L'uomo era impegnato nell'installazione di una rete di contenimento su una parete rocciosa del monte Gazzo

Muore operaio rocciatore: volo di 20 metri forse a causa del cedimento di una corda

L'ennesimo episodio di incidente sul lavoro oggi ha strappato all'affetto dei suoi cari un operaio rocciatore: la corda che lo assicurava alla parete mentre lavorava ha ceduto e l'uomo è caduto nel vuoto per 20 metri, e per lui non c'è stato più nulla da fare.

Il lavoratore era operaio rocciatore, di circa 40 anni, era impegnato nel montaggio delle reti di contenimento della parete rocciosa, su un versante del monte Gazzo. Sul posto sono intervenuti i medici del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri.

Sono in corso i rilievi per ricostruire con certezza la dinamica dell'incidente e appurare la sussistenza di eventuali responsabilità, ma dalle prime notizie sembra che il cedimento della fune che sorreggeva il lavoratore sia la causa della caduta.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium