/ Attualità

Attualità | 02 giugno 2019, 13:02

Regata Repubbliche Marinare: Genova, Amalfi e Pisa presentano ricorso alla FICSF

Oggetto del ricorso sarebbero il posizionamento del campo di regata, le operazioni di partenza e di sorteggio e alcune invasioni di corsia

Regata Repubbliche Marinare: Genova, Amalfi e Pisa presentano ricorso alla FICSF

 

Dopo la disputa della 64a Regata delle Antiche Repubbliche Marinare svoltasi ieri a Venezia e vinta dall’equipaggio veneto, Amalfi, Pisa e Genova hanno presentato ricorso agli arbitri della FICSF (Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso) relativamente a diverse anomalie riscontrate. 

In particolare relativamente al posizionamento del campo di regata, alle operazioni di partenza e di sorteggio e, stando a quanto riferito da timonieri ed equipaggi, anche relativamente a invasioni di corsia. Tutto ciò nonostante le raccomandazioni avanzate in sede di consiglio di regata tenutosi alla vigilia dell’evento.

“Un grazie speciale va a nome dell’amministrazione comunale e di tutta la città ai ragazzi che hanno tenuto alti i colori di Genova in questa prova dal grande valore simbolico – dichiara l’assessore al turismo Paola Bordilli, presente ieri a Venezia in rappresentanza di Palazzo Tursi –. Hanno dimostrato tenacia, forza e massima serietà. Un grazie al loro spirito di squadra, degno di Genova”.

 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium