/ Cronaca

Cronaca | 18 ottobre 2019, 08:48

Atterraggio d'emergenza a Genova, Volotea: "Seguite le procedure di sicurezza"

Durante la giornata di giovedì 17 ottobre il volo VOE1724 Napoli – Torino è atterrato al Cristoforo Colombo a causa di un possibile problema tecnico

Atterraggio d'emergenza a Genova, Volotea: "Seguite le procedure di sicurezza"

Durante la giornata di giovedì 17 ottobre il volo VOE1724 Napoli – Torino è atterrato a Genova a causa di un possibile problema tecnico. 

La compagnia aerea Volotea fa sapere che l’atterraggio ha comportato una discesa rapida che non ha reso necessario l’utilizzo delle maschere ad ossigeno.

Secondo le procedure di sicurezza più elevate certificate da IOSA (IATA Operational Safety Audit), questo tipo di situazione richiede l’avvio di un'ispezione di manutenzione. L’equipaggio Volotea ha seguito rigorosamente tutte le procedure.

Tutti i passeggeri sono stati sbarcati normalmente presso l’aeroporto di Genova e hanno ricevuto assistenza e informazioni.

Volotea, sta facendo il possibile per ridurre i disagi causati e per permettere a tutti i suoi passeggeri di raggiungere la loro destinazione. Ai passeggeri, che sono partiti alle 20 per Torino via bus, sono stati distribuiti cibo e bevande. 

All’aeroporto di Genova è in corso un accurato controllo tecnico dell’aeromobile. Presso lo scalo genovese è possibile eseguire questo tipo di operazione nel minor tempo possibile.  L’ispezione sta prendendo in considerazione non solo l’area oggetto del possibile problema, ma anche i diversi punti di sicurezza, certificandone le perfette condizioni. Tutto ciò è necessario per mantenere sempre al massimo livelli di sicurezza di Volotea. 

Volotea, compagnia aerea certificata dall’International Air Transport Association (IATA), ha ottenuto il rinnovo della certificazione IOSA. 

IOSA ha come obiettivo quello di valutare i sistemi di gestione e gli standard di controllo operativo delle compagnie aeree, attraverso la conformità a circa 940 tra requisiti e procedure.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium