/ Cronaca

Cronaca | 24 giugno 2020, 11:59

"Salviamo il cinema all'aperto San Siro": ancora una petizione per l'arena estiva nei Parchi di Nervi

Il gruppo social “Salviamo il cinema San Siro all'aperto" lancia una nuova petizione perché la gestione del cinema all'aperto nei Parchi di Nervi sia data allo storico San Siro

"Salviamo il cinema all'aperto San Siro": ancora una petizione per l'arena estiva nei Parchi di Nervi

Esattamente un anno fa il nostro giornale aveva parlato della mobilitazione, su Facebook, e non solo, “Salviamo il cinema San Siro all'aperto”. Lo storico cinema di Via Vassalli 1 a Nervi, infatti, che già la scorsa estate non aveva potuto proiettare i film all’aperto a causa di una denuncia per rumorosità, nonostante l’arena estiva avesse i permessi in regola, è di nuovo a rischio.

E oggi, come nel 2019, al gestore Rocco Frontera, non restano, come soluzioni, che l’apertura nel campetto dietro alla chiesa o nei Parchi di Nervi, oppure l’alternativa più dispendiosa, cioè il “silent cinema” con le cuffie.

Per questo ancora una volta il gruppo Facebook “Salviamo il cinema San Siro all'aperto”, sostenuto in modo particolare da Lucia Lustig e Federica Saltarini, ha lanciato di nuovo una petizione (clicca QUI), cui si è aggiunta anche quella cartacea, che finora ha ottenuto 500 firme, per chiedere al sindaco Bucci e al Comune di Genova (anche l'assessore alla cultura Barbara Grosso si era detta disponibile l'anno scorso a trovare soluzioni per il 2020) che la proiezione dei film si faccia ai Parchi di Nervi, ma con la gestione del San Siro, in quanto “anche se riuscisse ad ottenere i permessi per la solita location, non sarebbe concorrenziale”. Il rischio, infatti, è che la gestione nei parchi vada, invece, al Teatro Carlo Felice (le proiezioni avverranno nel periodo del Festival Internazionale del Balletto e della Musica) e l’arena estiva del San Siro si ritrovi nel campetto, che nessuno preferirà ai parchi.

Quindi, quello che chiedono i nerviesi e il gruppo social è di “far sentire la nostra voce: aiutiamo questa realtà locale storica. Non so voi – scrive Saltarini -, ma io vorrei andare ai parchi a vedere i film proiettati dal San Siro e mangiare i gelati della Gelateria Giumin nell’intervallo”.

Medea Garrone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium