/ Politica

Politica | 25 giugno 2020, 17:57

Viale e Senarega (Lega): "11 nuovi ambulatori a Recco, importante traguardo della rinascita dell’ex ospedale chiuso nel 2011 da giunta di centrosinistra"

Con questi 11 nuovi ambulatori polispecialistici si completa a Recco il progetto di ristrutturazione e ampliamento della struttura, che ha portato a una nuova organizzazione dei servizi offerti nel Golfo Paradiso

Viale e Senarega (Lega): "11 nuovi ambulatori a Recco, importante traguardo della rinascita dell’ex ospedale chiuso nel 2011 da giunta di centrosinistra"

“Con questi 11 nuovi ambulatori polispecialistici si completa a Recco il progetto di ristrutturazione e ampliamento della struttura, che ha portato a una nuova organizzazione dei servizi offerti nel Golfo Paradiso.

Si tratta di un importante intervento, anche propedeutico alla realizzazione della Rsa riabilitativa all'interno dell’ex ospedale Sant’Antonio.

Si taglia così un ulteriore importante traguardo della rinascita dell'ex plesso ospedaliero, chiuso nel 2011 per decisione dell'allora giunta regionale di centrosinistra guidata da Claudio Burlando”.

Lo hanno dichiarato oggi l’assessore regionale alla Sanità Sonia Viale e il capogruppo regionale Franco Senarega (Lega) che domani si recheranno a Recco per visitare la nuova area di cura all'interno dell'ex ospedale. 

“Il primo step del progetto - hanno spiegato Viale e Senarega - si è concluso l’anno scorso con il completamento dei lavori al piano terra, dove sono ubicati l’accoglienza, il servizio Cup e l’anagrafe con un’ampia sala di attesa dedicata, il punto prelievi, il punto ‘latte’, il servizio di cure domiciliari,  l’ambulatorio infermieristico, i servizi ambulatoriali e la Radiologia con mammografo di ultima generazione. 

Quello che visiteremo domani è il secondo lotto (già attivo) che ha previsto la disposizione al primo piano di 22 branche specialistiche.

Dal primo luglio sarà inoltre attivo un servizio di Oculistica e Odontoiatria.

Il complemento della nuova ala della struttura ha portato un vantaggio logistico perché ha consentito di liberare i locali attigui per la realizzazione della nuova Rsa da 30 posti letto.

Oggi, con questo nuovo assetto, il presidio sanitario di Recco è in grado di offrire ai cittadini del comprensorio una completa gamma di specialità: Allergologia, Diabetologia, Cardiologia, Chirurgia generale, Chirurgia vascolare, Dermatologia, Dietologia, Geriatria disturbi cognitivi, Ginecologia, Igiene vaccinazioni, Medicina dello sport, Medicina legale, Neurologia, Oculistica, Odontoiatria, Otorinolaringoiatria, Ortopedia, Pediatria, Radiologia, Reumatologia, Terapia antalgica, Urologia.

In sostanza, si tratta di una completa Casa della salute, dove sono presenti tutte le specialità, i servizi amministrativi, quelli sanitari e un polo radiologico con sede di screening (La vie en rose)”.

 

 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium