/ Attualità

Attualità | 15 luglio 2020, 14:48

Al Porto Antico di Genova va in scena la sfida all’ultima battuta comica tra Zelig e Colorado

Appuntamento il 16 luglio in piazza delle Feste con “Ridere d’agosto… ma anche prima”

Al Porto Antico di Genova va in scena la sfida all’ultima battuta comica tra Zelig e Colorado

Un dilemma amletico e ridanciano: è meglio Zelig o Colorado? Quale dei due programmi storici della tv italiana ha sfornato in questi anni i comici più divertenti e originali?: al pubblico l’ardua sentenza che in piazza delle Feste a Genova avrà l’occasione d’assistere ad un confronto diretto quando il 16 luglio avrà luogo una sfida all’ultima gag tra i personaggi comici di Zelig e quelli di Colorado nella quale i vincitori verranno decretati a suon di risate ed applausi nell’unica data estiva del lungo e fortunato tour che ha girato i teatri di tutta Italia e continua a riscuotere successo.

Sul palco Enrico Luparia col suo mix di giocoleria, personaggi e monologhi ricordando i valori di famiglia; a seguire il sarcasmo di Massimo De Rosa coi suoi iconici personaggi come l'imbianchino con la scala e il politico di Forse Italia; a concludere la sfida Carlo De Benedetto, il guerriero ninja con l’hobby del ballo che tra un combattimento e un balletto ci racconterà del suo matrimonio con Ninetta. ‘Ridere d’agosto… ma anche prima’ tornerà per un’ultima serata di comicità il 3 agosto col duo ‘Soggetti smarriti’ in un doppio spettacolo alle 20.30 e alle 22.

Salute e sicurezza saranno in primo piano: l’impostazione della planimetria e tutti gli allestimenti di piazza delle Feste sono stati ripensati e rimodulati per garantire il necessario distanziamento sociale e la sicurezza di tutti, la capienza complessiva, 266 posti a sedere regolarmente distanziati, è necessariamente diminuita ma a vantaggio della sicurezza; tutti gli spazi saranno igienizzati ad ogni spettacolo, le procedure d’ingresso rispetteranno quanto stabilito dalle linee guida ufficiali per gli spettacoli all’aperto, si procederà alla misurazione della temperatura di tutti, all’invito all’igienizzazione delle mani, le misure di distanziamento sociale verranno rigorosamente rispettate nell’assegnazione dei posti e si osserverà l’obbligo della mascherina anche durante lo spettacolo.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium