/ Cronaca

Cronaca | 01 agosto 2020, 13:55

Edilizia universitaria, Cavo: “Finanziata con oltre 20 milioni di euro la costruzione di due residenze universitarie con 384 posti letto”

Gli alloggi che gestirà Aliseo saliranno a 1.450 posti letto, un numero che coprirà la totalità delle richieste degli studenti borsisti

Edilizia universitaria, Cavo: “Finanziata con oltre 20 milioni di euro la costruzione di due residenze universitarie con 384 posti letto”

Da Regione Liguria un finanziamento di oltre 20 milioni di euro per l’edilizia universitaria: saranno due le residenze realizzate che potranno ospitare 384 studenti: "La progettazione di Regione Liguria e Aliseo supera il bando ministeriale e ottiene i finanziamenti per la realizzazione delle due residenze universitarie programmate: quella a Genova si troverà nell’ex clinica chirurgica di San Martino e quella a Savona sarà al Priamar, ci è appena stato comunicato ufficialmente il cofinanziamento da parte del ministero dell’Università”, ad annunciarlo è l’assessora regionale all’istruzione Ilaria Cavo.

“Con questo via libera definitivo – spiega Cavo – a fronte della progettazione e del cofinanziamento regionale riusciremo a coprire il 100% della richiesta di alloggi per studenti universitari provenienti da fuori sede e che vincono ogni anno una borsa di studio erogata dall’ente. Sono due gli interventi che sono stati finanziati: il primo riguarda la realizzazione della residenza universitaria nell’edificio dell’ex clinica chirurgica di San Martino che porterà alla realizzazione di una moderna struttura con 341 posti letto, il secondo riguarda la realizzazione della residenza che sarà realizzata presso la struttura del Priamar a Savona per altri 43 nuovi posti letto per gli studenti che seguono i corsi dell’università di Genova nella sede della città della Torretta”.

Con la realizzazione di queste due nuove residenze universitarie gli alloggi che gestirà l’Agenzia ligure per gli studenti e l’orientamento (Aliseo) saliranno a 1.450 posti letto, un numero che coprirà la totalità delle richieste degli studenti borsisti. Il costo complessivo dell’operazione è di venti milioni di euro di cui oltre tre del fondo strategico della Regione Liguria per le opere pubbliche che s’affiancano al cofinanziamento del ministero dell’università; la progettazione esecutiva dei due interventi è stata affidata ad Ire spa.

“Crediamo fortemente nello sviluppo di città sempre più universitarie – conclude Cavo – ed è per questo che accanto al finanziamento del ministero abbiamo deliberato un importante investimento di oltre 3 milioni di euro del nostro fondo strategico regionale”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium