/ Cronaca

Cronaca | 01 agosto 2020, 16:00

Presentato il piano di progetto della casa della salute della Valpolcevera e Valle Scrivia [FOTO]

Il costo complessivo dell’intervento è di 6,5 milioni di euro, conclusione dei lavori nel 2022

Presentato il piano di progetto della casa della salute della Valpolcevera e Valle Scrivia [FOTO]

Un ulteriore passo verso la realizzazione della casa della salute della Valpolcevera e Valle Scrivia quello illustrato oggi nell’edificio ex Trucco di Genova Bolzaneto, sede del nuovo polo sanitario, durante un incontro che ha posto al centro dell’attenzione il piano di progetto e il nuovo modello organizzativo d’integrazione sociosanitaria.

“Mi piace ricordare – dichiara l’assessora regionale alla sanità Sonia Viale - che l’individuazione dell’ex istituto professionale Trucco quale sede della casa della salute della Valpolcevera e Vallescrivia è stata una scelta condivisa, col parere favorevole della conferenza dei sindaci e il protocollo d’intesa siglato con le parti sociali per garantire che questa struttura risponda al meglio alle necessità dei cittadini. Tutta una serie di servizi, sia sanitari che sociosanitari, oggi articolati in varie sedi troverà spazio in questo edificio: qui sarà attivato il punto unico d’accesso per l’accoglienza e l’avvio delle procedure di presa in carico globale del cittadino, sia per le cure domiciliari che per la redazione di piani individuali d’assistenza; a questo s’aggiungerà la collaborazione con i medici di medicina generale, l’obiettivo è l’integrazione tra prestazioni ospedaliere e territoriali, punto cardine della riforma realizzata da questa Giunta”.

“La tabella di marcia – spiega Luigi Carlo Bottaro, direttore generale dell’Asl3 – che ci siamo prefissati l’anno scorso a luglio è pienamente rispettata nonostante il covid, oggi infatti ci troviamo ad aggiungere un ulteriore elemento per la realizzazione dell’opera: col piano di progetto ci avviciniamo sempre di più alla meta, l’obiettivo è sempre uno, quello d’essere vicini alle persone per soddisfare il bisogno di salute ma non solo; la casa della salute sarà anche un punto di condivisione per offrire al cittadino risposte complete e concrete”.

Il piano di progetto che troverà il pieno completamento entro la fine di quest’anno si pone come elemento essenziale per l’indizione della gara prevista per i primi mesi del 2021 a cui seguirà l’inizio lavori nella primavera e relativa conclusione nel 2022; costituisce uno dei primi esempi di applicazione del project management con strumentazioni per il rilievo in 3D con laser scanner e la progettazione dell’intervento in Bim (Building information modelling); il costo complessivo dell’intervento di realizzazione è di 6,5 milioni di euro, compresivi di progettazione e arredi.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium