/ Politica

Politica | 09 agosto 2020, 10:36

Coronavirus: in Liguria mascherine sui mezzi pubblici senza riduzione dei posti

L'ordinanza 52 del 2020, approvata ieri e pubblicata sul sito ufficiale, dà continuità alle disposizioni già in vigore in questi mesi, prorogandole fino al 7 settembre

Coronavirus: in Liguria mascherine sui mezzi pubblici senza riduzione dei posti

Regione Liguria ha adottato le linee guida approvate il 6 agosto dalla Conferenza delle regioni. L'ordinanza 52 del 2020, approvata ieri e pubblicata sul sito ufficiale, dà continuità alle disposizioni già in vigore in questi mesi, prorogandole fino al 7 settembre. Restano in vigore in Liguria le regole per l'accesso ai mezzi di trasporto pubblico già confermate lo scorso 1 agosto: obbligo di indossare la mascherina per coprire naso e bocca (sia per i posti in piedi, sia seduti, da mantenere per tutto il periodo di permanenza a bordo) ma nessuna riduzione dei posti disponibili, per garantire la continuità del servizio pubblico mantenendo le giuste precauzioni ma senza diminuire l'offerta dei posti sui treni e sugli autobus.

Per quanto riguarda la deroga al distanziamento sociale per i conviventi, l'ordinanza, in conformità al decreto del Governo e nel rispetto delle linee guida, precisa che può essere estesa anche "ai congiunti, o a tutte le persone con le quali si intrattengono relazioni sociali abituali, afferendo tale circostanza all’esclusiva responsabilità individuale dei soggetti interessati".

Alcune novità riguardano le misure di prevenzione nelle residenze universitarie e l'attività venatoria, in particolare per le battute di caccia in braccata, come da protocolli allegati all’ordinanza in vigore da ieri.

 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium