Cronaca | 14 agosto 2020, 14:10

Due poliziotti in ospedale per l'aggressione seguita al fermo di un sospetto

L'uomo ha colpito con pugni e calci i poliziotti, tentando anche di impadronirsi dell'arma di servizio di uno degli agenti

Due poliziotti in ospedale per l'aggressione seguita al fermo di un sospetto

Genova - La polizia ha arrestato un 39enne per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e tentata rapina. I poliziotti del Commissariato Cornigliano, durante un servizio di controllo appiedato all’interno del parco pubblico hanno deciso di identificare un soggetto lì presente.

Il 39enne, ha da subito manifestato un comportamento aggressivo nonostante i poliziotti cercassero in maniera pacata di dirgli di stare tranquillo. Ha inveito contro di loro, cercando di allontanarli a spintoni, fino a colpirli procurando loro lesioni e tentando di sottrarre le armi dalla fondina.  

Uno degli agenti ha rimediato 21 giorni prognosi per l'infrazione di tre costole ed una lacerazione al sopracciglio sinistro, mentre al suo collega sono stati indicati 10 giorni di prognosi per di trauma facciale.

L'aggressore è stato bloccato a terra e accompagnato in Questura, dove sono emersi i suoi precedenti proprio per resistenza a pubblico ufficiale.

Redazione

Leggi tutte le notizie di FARMACI E DINTORNI ›

Farmaci e dintorni

Maddalena Leale ed Edoardo Schenardi della Farmacia Serra sono i farmacisti più social d’Italia. Sposati, con 4 figli, hanno iniziato a usare il web vent’anni fa andando alla ricerca dei prodotti più utili e innovativi e da allora non si sono più fermati e attraverso i canali social mettono a disposizione di tutti la propria esperienza (e il wi-fi per chi va direttamente in farmacia) con consigli e tutorial, per fare della rete uno strumento davvero di pubblica utilità.
Ed è così che anche con questa rubrica, dispensano informazioni, smascherano fake news e svelano, in modo divertente e curioso, cosa c’è in un bugiardino.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium