/ Politica

Politica | 25 settembre 2020, 14:51

Il sindaco Bucci a Milano per presentare i “Gp days” di tributo a Giorgio Parodi, fondatore genovese della Moto Guzzi (FOTO)

Bordilli: "Un'occasione per illustrare un evento che vede in Parodi il fulcro di una storia alla quale Genova è riconoscente"

Il sindaco Bucci a Milano per presentare i “Gp days” di tributo a Giorgio Parodi, fondatore genovese della Moto Guzzi (FOTO)

Domani 26 settembre il sindaco di Genova Marco Bucci e l’assessora ai Grandi eventi Paola Bordilli saranno a Milano nell’ambito del salone “Milano AutoClassica” per presentare al grande pubblico l’evento “Gp days 2021” di tributo a Giorgio Parodi, fondatore genovese della storica Moto Guzzi: una storia di successo imprenditoriale genovese che la città ha deciso di celebrare in vista di due ricorrenze speciali: il centenario della fondazione di Moto Guzzi, il cui atto costitutivo fu redatto e registrato a Genova il 15 marzo 1921, e l’avvicinarsi del centenario della fondazione dell’aeronautica militare che nacque col regio decreto del 28 marzo 1923; due centenari uniti da un’aquila, stemma delle moto Guzzi e simbolo dei piloti, la stessa che Parodi portò sempre orgogliosamente con sé sia in volo che sulle piste motociclistiche di tutto il mondo.

I Gp days prevedono tre giorni di eventi a Genova, dal 14 al 16 maggio 2021, ai quali si aggiunge un’anteprima quest’autunno legata al Giubileo lauretano; l’aeronautica militare fornirà supporto con iniziative ora allo studio dello Stato maggiore da realizzarsi sia nell’autunno di quest’anno per il Giubileo sia nel corso dei Gp days del 2021. Un’invasione di motociclette e velivoli storici, ma anche un libro ed una statua, sono tanti gli eventi previsti: il 27 settembre riceverà il suo battesimo ufficiale il Moto Guzzi club Genova che riunisce possessori e simpatizzanti del marchio, l’appuntamento è in corso Podestà 5 nei nella sede dove nacque la casa motociclistica.

“È un onore rappresentare Genova insieme al sindaco in una manifestazione come Milano AutoClassica, – dice Bordilli – un'occasione soprattutto per presentare a livello nazionale ed internazionale l'invito ad una tre giorni che il Comune sta fortemente supportando e che vede in Giorgio Parodi, nella sua visione imprenditoriale, nella sua figura di precursore e nel suo genio il fulcro di una storia alla quale Genova è riconoscente: siamo perciò pronti a celebrare orgogliosamente la sua memoria”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium