/ Eventi

Eventi | 08 ottobre 2020, 07:30

Ludwing Van Beethoven: l'omaggio del Genoa International Music Youth per i 250 anni dalla nascita del compositore (VIDEO)

Il maestro Lorenzo Tazzieri: "Il nostro obiettivo è connettere la città di Genova con altri paesi nel mondo"

Ludwing Van Beethoven: l'omaggio del Genoa International Music Youth per i 250 anni dalla nascita del compositore (VIDEO)

Dopo il successo della serata dedicata ai Talenti Under 16, che di fatto ha segnato la ripartenza del Genoa International Music Youth Festival nella sua versione autunnale post pandemia di covid19, ritorna un nuovo appuntamento firmato GIMYF.

Domenica 11 ottobre alle ore 21, nel Salone del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, il Trio Broz si esibirà in un omaggio a Ludwig Van Beethoven per celebrare l'anniversario dei 250 anni dalla sua nascita. 

La serata del 22 settembre, l'evento sarà trasmesso in diretta social dal canale Facebook dell'Istituto Italiano di Cultura di Lima. Un legame sempre più stretto come sottolinea il Direttore Gabriele La Posta: "L'Istituto Italiano di Cultura di Lima, ufficio culturale del'Ambasciata d'Italia in Perù, è felice di poter sottolineare con questi eventi musicali lo strettissimo rapporto che lega la Liguria con terre lontane solo geograficamente. Il grande apporto al progresso del Perù offerto dall'immigrazione italiana, proveniente in massima parte dalla zona di Genova, ancor oggi apprezzatissimo nella nazione sudamericana e costituisce un motivo di orgoglio che è giusto celebrare".

Un concerto che segue il mantra #Bridging Cultures di cui è molto orgoglioso il direttore artistico del Genoa International Music Youth Festival, il Maestro Lorenzo Tazzieri: "Posso affermare con orgoglio che il GIMYF ha contribuito attivamente al marketing territoriale del capoluogo ligure attraverso una serie di attività collaterali al festival tra cui master class e audizioni e che continuerà a farlo in futuro visto che il prossimo appuntamento è fissato per il 15 novembre quando terremo, ovviamente a Genova, la selezione per la stagione operistica del 2021". Prosegue ancora il direttore: "Vogliamo diffondere con azioni concrete il concetto di imprenditorialità culturale, non si può fare cultura così come accadeva 20 o addirittura 30 anni fa".

Giorgio Viale, assessore al Personale, Pari opportunità e relativi Diritti commenta l’evento così: "La pandemia non ferma Genova, ringrazio gli organizzatori per continuare questa iniziativa che il comune supporta. La cultura è al centro della nostra città anche come sviluppo economico".  

Il preside del liceo musicale Pertini manifesta quanto sia importante la collaborazione degli studenti all'evento poiché è un modo per gli stessi di apprendere, facendo esperienza che potrebbe essere un giorno il loro lavoro.

Chiara Manganaro

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium