/ Attualità

Attualità | 21 ottobre 2020, 16:36

Aperitivi in arte a Palazzo Imperiale, nel cuore della città

Costruito tra il 1555 e il 1560, divenne la più costosa delle dimore cinquecentesche di Genova assieme a Palazzo Tursi

Aperitivi in arte a Palazzo Imperiale, nel cuore della città

Aperitivi in arte a Palazzo Imperiale il 22 ottobre alle 18.30: nel cuore della città, proprio di fronte allo sbocco di via Scurreria, si trova uno dei più bei palazzi di Genova: il Palazzo della famiglia imperiale costruito tra il 1555 e il 1560 su progetto dell'architetto Giovan Battista Castello per Vincenzo Imperiale.

L'edificio, ampliato ed abbellito prima per il figlio Giò Giacomo e successivamente risistemato per Giò Vincenzo Imperiale su progetto di Andrea Ansaldo, fu inscritto nei Rolli; per le decorazioni gli Imperiale chiamarono a sé i migliori artisti operanti a Genova: Luca Cambiaso, Bernardo Castello e il Bergamasco che abbellirono ogni superficie disponibile con stucchi ed affreschi di un esuberante manierismo.

Il Palazzo divenne così la più costosa delle dimore cinquecentesche cittadine assieme a Palazzo Tursi, durante la guerra l’edificio fu danneggiato e vennero compromessi buona parte dei dipinti e degli stucchi, ma una complessa opera di restauro ha restituito parte delle decorazioni originarie.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium