/ Attualità

Attualità | 21 ottobre 2020, 18:05

“Green deal europeo: la risposta di Genova”: online il 22 ottobre

Come integrare meglio nella dimensione urbana politiche e risorse finanziarie con gli obiettivi di sviluppo sostenibile

“Green deal europeo: la risposta di Genova”: online il 22 ottobre

Come integrare meglio nella dimensione urbana politiche e risorse finanziarie del green deal europeo con gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’agenda 2030 dell’Onu? Il Centro Europe Direct di Genova organizza a questo scopo l’incontro “Green deal europeo: la risposta di Genova” che avrà luogo online il 22 ottobre tra le 10.30 e le 12.30.

Il green deal europeo definisce le iniziative strategiche attraverso le quali l’Unione europea s’impegna a raggiungere l’obiettivo della neutralità climatica entro il 2050: prevede una serie d’interventi per una mobilità pubblica e privata più pulita, edifici più efficienti dal punto di vista energetico, investimenti nelle tecnologie verdi ed un maggior impulso all’economia circolare. Il green deal europeo intende accrescere la competitività e l’occupazione sostenendo al contempo i territori che potrebbero essere danneggiati da questa transizione: il 37% delle risorse finanziarie di NextGenerationEu che include i piani nazionali di ripresa e resilienza sarà destinato direttamente agli obiettivi.

Introdurrà l’evento l’assessore comunale alla Mobilità e alle politiche ambientali ed energetiche Matteo Campora, seguirà la relazione di Giovanni De Santi, direttore per le risorse sostenibili del Centro comune di ricerca della Commissione europea (Ispra); con loro dialogheranno rappresentanti di Regione Liguria, Città Metropolitana di Genova, Anci Liguria, Università di Genova, ETIClab, Confservizi Liguria e alcune aziende pubbliche locali; modera Alessandra Risso, responsabile processi smart e agenda 2030 per il Comune di Genova.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium