/ Attualità

Attualità | 13 gennaio 2021, 17:36

Arriva ‘Italia chiama Artico’, il primo festival online dedicato alla regione polare

Mira a raccontare gli aspetti ambientali, geopolitici, economici e sociali dell’Artico attuale, andando ad analizzare gli scenari del prossimo futuro; dal 14 al 16 gennaio

Arriva ‘Italia chiama Artico’, il primo festival online dedicato alla regione polare

Che cosa sta succedendo al Polo Nord? Qual è la condizione ambientale della regione artica? È davvero possibile che scoppino conflitti per l’accaparramento delle immense risorse? Per rispondere a queste domande arriva il festival ‘Italia chiama Artico’, promosso dall’Osservatorio Artico che sarà libero e gratuito in live streaming sulle pagine facebook, linkedin e youtube del magazine, mira a raccontare gli aspetti ambientali, geopolitici, economici e sociali dell’Artico attuale, andando ad analizzare gli scenari del prossimo futuro.

Gli incontri di “Italia chiama Artico” registrano la partecipazione di ospiti di rilievo: il 15 gennaio sarà la volta di Carmine Robustelli, ministro plenipotenziario per l’Artico del ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale che, insieme a Massimiliano Nannini (direttore dell’Istituto idrografico della marina) e Carlo Barbante (direttore dell’Istituto scienze polari - Cnr), analizzeranno le attività del nostro Paese nell’Artico.

‘Italia chiama Artico’ avrà anche l’onore d’ospitare due esperti italiani in fatto di geopolitica: Lucio Caracciolo (direttore di Limes, rivista italiana di geopolitica) dialoga con Franco Frattini (presidente Sioi ed ex ministro degli Esteri) il 16 gennaio alle 18 nell’incontro: ‘Artico, la nuova frontiera’.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium